Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
13.4C
Venezia
domenica 28 Febbraio 2021
HomeNotizie Venezia e MestreIn difesa del Centro Donna

In difesa del Centro Donna

In difesa del Centro Donna

E’ un patrimonio da difendere e da conservare il tempo di lavoro e di studio rivolto alle Donne.
L’incontro di mercoledì è teso a salvaguardare, per le ragioni qui sotto esposte, un mondo culturale che non vuol morire, che vuole dar voce al sapere e al vissuto della Donna.

Assemblea dei gruppi e delle associazioni del Centro Donna
MERCOLEDI’ 16 ore 18 presso il Centro Civico di Via Sernaglia

SALVAGUARDARE IL CENTRO DONNA!

Il Centro Donna rappresenta il luogo simbolico e reale della presenza delle donne nella città, della loro cittadinanza attiva e solidale, dell’ elaborazione del loro pensiero e impegno per la costruzione di una società più egualitaria.
Conquistato dal movimento delle donne negli anni ’70 con l’occupazione di Villa Franchin, è stato riconosciuto dall’Amministrazione comunale come “luogo di elaborazione politica e culturale autonoma e separata delle donne”, con una delibera istitutiva (1988) che ha previsto l’organizzazione di tre servizi unitari e coordinati: il Centro Donna con la biblioteca, il Centro Antiviolenza, l’Osservatorio donna, a cui si è aggiunto il Centro donna multiculturale.
Ha rappresentato in tutti questi anni un’esperienza innovativa e di avanguardia nel rapporto tra istituzioni e cittadinanza, facendo di Venezia per eccellenza una “CITTA’ DELLE DONNE”, diventando un modello a livello nazionale ed europeo di sinergia e collaborazione tra associazioni e amministrazione.
La riorganizzazione amministrativa decisa dalla Giunta, con delibera n° 278 del 27 settembre 2016, ne snatura di fatto l’identità, prevedendo la separazione di “funzioni e servizi” afferenti a due diverse direzioni (cultura e coesione sociale) ed eliminando la figura della referente unica. Ne risulta messa a rischio l’essenziale unitarietà e la circolarità tra politiche culturali e politiche sociali.

CHIEDIAMO ALLA GIUNTA
Di riconoscere la specificità e di conservare la peculiarità del Centro Donna
Di rispettare la delibera istitutiva
Di mantenere l’unità del Centro, la denominazione, il luogo e il logo, la direzione unica
Di assicurare una fugura di referente responsabile che sia interprete della cultura delle donne

Valorizzare il Centro Donna, sostenere l’attività delle associazioni femminili che da anni operano nel territorio nel sostegno alle donne in difficoltà, in progetti di educazione, formazione e promozione di una cultura della differenza, è la prima e più concreata azione che l’Amministrazione deve fare nella lotta contro la violenza e la discriminazione!

L’assemblea delle associazioni e gruppi del Centro Donna di Venezia

15/11/2016

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.