25.3 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

Immigrazione clandestina: maxi-retata in atto. Ultima ora

Homeimmigrazione clandestinaImmigrazione clandestina: maxi-retata in atto. Ultima ora

Dalle prime luci dell’alba è in corso una vasta operazione di polizia, coordinata dalla Procura di Crotone, nei confronti di numerosi soggetti accusati a vario titolo di far parte di due associazioni internazionali dedite al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina di richiedenti asilo politico.
Tra i vari arrestati ci sono anche avvocati, pubblici ufficiali e anche due appartenenti alla Polizia di Stato della Questura di Crotone.
In corso perquisizioni in tutta Italia.
L’operazione condotta dagli investigatori

della Squadra Mobile di Crotone, con il supporto delle Squadre Mobili di Bolzano, Catanzaro, Forlì, Lecce, Roma, Terni, Vibo Valentia, dei Reparti Prevenzione Crimine di Siderno e Vibo Valentia, del Compartimento di Polizia Postale e delle Comunicazioni e del Gabinetto regionale di Polizia Scientifica di Reggio Calabria, è stata denominata “Ikaros”.
I dettagli dell’operazione saranno illustrati in una conferenza stampa che si terrà alle ore 10:30 nella sede della Questura di Crotone alla presenza del Procuratore della Repubblica, Giuseppe Capoccia, del sostituto Alessandro Rho, e del Questore di Crotone, Massimo Gambino.

(foto da archivio)

[immigrazione clandestina, arresti]

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.