3.8 C
Venezia
sabato 04 Dicembre 2021

I calciatori più forti degli Anni ’80

HomeSportI calciatori più forti degli Anni '80
la notizia dopo la pubblicità

Al giorno d’oggi, il calcio è lo sport che può senza dubbio vantare più appassionati, sia che si tratti di puri tifosi, oppure di amanti di scommesse sportive. In questo secondo caso, a questo sito potrete trovare degli interessanti codici promozionali che vi permetteranno di usufruire di interessanti offerte messe a disposizione da vari bookmaker.
Come spiega anche internazionaliditalia.it, gli operatori attivi sono molteplici, e per questo è bene confrontare bene le varie offerte per poter scegliere il sito di scommesse migliore.
Riguardo alla storia di questo amato sport, possiamo dire che da decenni a questa parte ci sono stati tantissimi campioni che sono riusciti a lasciare un segno indelebile nella memoria del loro pubblico, ed è proprio per questo che abbiamo preparato una breve lista dei giocatori più forti degli anni ’80 nella Serie A italiana.

Diego Armando Maradona

Un nome, una leggenda che purtroppo ci ha inaspettatamente lasciato poche settimane fa. Per l’Italia, e per Napoli in particolare, Maradona è stato un simbolo oltre che a un campione straordinario. Lui era riuscito a trovare a Napoli non solo una squadra con cui conquistare scudetti, coppe UEFA e coppe Italia, ma anche un tessuto sociale adatto a lui, carismatico e adatto ad accoglierlo come se fosse uno di famiglia.
Con la maglia azzurra del Napoli, Maradona può contare 188 partite coronate da 81 gol segnati dal 1984 al 1991.

Michel Platini

Un talento di origini italiane che è arrivato alla Juve grazie all’Avvocato Agnelli che lo ha praticamente sottratto all’Inter. Michel Platini entra a far parte dei calciatori più forti, e non solo degli anni ’80, aiutando la sua squadra a vincere titoli quali l’Intercontinentale, la Coppa Campioni, ben due scudetti, la Coppa Italia, e la Coppa Coppe. Come se non bastasse, durante il suo periodo con la Juventus, Platini riesce anche a vincere ben tre Palloni d’Oro, forse il titolo più ambito da ogni calciatore. Al momento del ritiro, ovvero nel 1987, Michel Platini poteva vantare 147 presenze e 68 reti con la maglia bianconera.

Ruud Gullit

Nel 1987, Silvio Berlusconi pagò oltre 13 miliardi di lire per avere Ruud Gullit nel suo Milan, così che Sacchi potesse portare la squadra a vincere le competizioni più ambite al mondo. Caratterizzato dal suo look con tanto di treccine e baffi, il cosiddetto ‘Tulipano Nero’ non delude le aspettative e, oltre a un Pallone d’Oro guadagnato il primo anno in maglia rossonera, riesce a guadagnare tre scudetti, due Coppe Campioni, due Supercoppa Europa, e due Intercontinentali con 125 presenze e 38 reti.

Falcao

Il brasiliano che è riuscito a conquistare Roma fino ad essere chiamato persino ‘Ottavo Re di Roma’. Prima di arrivare in Italia, Falcao si era fatto una reputazione come punto cardine della nazionale brasiliana e della ‘Magica’, per poi farsi amare anche dal pubblico romano. Grazie ad un talento fuori dal comune accompagnato da tecnica impeccabile e visione di gioco, Falcao porta la Roma allo scudetto dell’82-83, a due Coppe Italia e alla finale della Coppa Campioni. Nell’’85 lascia la Roma, scatenando non poche polemiche.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Il nostro giornale festeggia: oltre 10 milioni di pagine viste

"La Voce di Venezia" a luglio 2014 ha incredibilmente abbattuto il muro delle 10 milioni di pagine viste. Era ormai qualche anno fa: un pugno di ragazzi (in parte di Venezia) usciti dal corso di laurea di "Scienze della Comunicazione"...

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott. Dina Sandon è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...

“Si parla tanto di spopolamento di Venezia, ma la città perde meno abitanti di prima”. Lettere

In riposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei 'venezianassi' ". Vedo, purtroppo, che ancora una volta si punta il dito contro questo mostro delle locazioni turistiche senza mai vedere tutto l’insieme. Chiedo al prof. Mozzatto che faccia meglio i compiti prima...

Tornelli a Venezia nel 2022 perché quest’anno è invasione di turisti

Venezia quest'anno sta subendo una vera e propria invasione di turisti, tornati in massa come e più del 2019, per questo dal 2022 arriveranno i "tornelli". La misura è stata annunciata dal sindaco, assieme alla prenotazione e ad una 'app'....

Dove si buttano le batterie a Venezia? E un cellulare? Ecco luoghi e orari: è una “ecomobile”

Forse non tutti sanno che a Venezia esiste un' "Ecomobile" acquea itinerante, che raccoglie alcune tipologie di rifiuti urbani pericolosi. Utile, pertanto, ricordarne orari e luoghi, anche perché con l’ora solare, da martedì 9 novembre, sono cambiati gli orari. E’ stata inoltre istituita...

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

Tornelli a Venezia nel 2022 perché quest’anno è invasione di turisti

Venezia quest'anno sta subendo una vera e propria invasione di turisti, tornati in massa come e più del 2019, per questo dal 2022 arriveranno i "tornelli". La misura è stata annunciata dal sindaco, assieme alla prenotazione e ad una 'app'....

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...

Situazione Actv/Avm Venezia: Brugnaro convoca i sindacati

Nonostante a Venezia i flussi turistici siano ripresi, nei primi dieci mesi del 2021 situazione ricavi peggiore di quanto si prevedeva

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...