21 C
Venezia
venerdì 24 Settembre 2021

Halloween, 21enne spacciatore fermato dai carabinieri. Cinque denunciati nel week-end

HomeHalloweenHalloween, 21enne spacciatore fermato dai carabinieri. Cinque denunciati nel week-end

spaccio degrado

Halloween, 21enne spacciatore fermato dai carabinieri. La Compagnia dei Carabinieri di Venezia Mestre nel fine settimana ha svolto dei controlli coordinati del centro città e periferia: il risultato è stato 5 denunce per diversi reati.

Sono stati infatti intensificati i servizi disposti dalla Compagnia Carabinieri di Mestre in occasione del fine settimana dove ormai tradizionalmente si festeggia la ricorrenza di Halloween, nell’ambito di un piano di interventi che proseguirà nei prossimi giorni per aumentare il livello di controllo preventivo nel territorio di competenza e contrastare le situazioni di illegalità.

Le operazioni sono state incentrate principalmente nell’area di Mestre, nella zona del quartiere “Piave” – via Cappuccina – via Monte San Michele – Stazione ferroviaria, sono stati effettuati posti di controllo nelle zone più sensibili anche della terraferma veneziana e nei parchi.

I militari dell’Arma, nell’ambito del vasto dispositivo, coordinato per zone di intervento e fascia oraria, hanno denunciato in stato di libertà un cittadino noalese di 21 anni sorpreso per le vie della città dei Tempesta con un grammo e mezzo di Marijuana suddivisa in micro dosi pronte per passare di mano.

Il giovane alla vista dei militari aveva tentato di allontanarsi come se nulla fosse, occultando il “sacchettino”, ma la manovra è stata notata dai militari in “borghese” che ne seguivano le mosse da diverse ore.

In questo tempo, infatti, il giovane si era relazionato con diversi soggetti all’esterno di alcuni locali che si trovano in posizione strategica lungo le due piazze principali del paese, a due passi dalla rocca e il parco sul canale Marzenego. I clienti erano abbastanza omogenei nell’età e la loro tossicodipendenza nota agli agenti, da qui la quasi certezza di trovarsi davanti ad una cellula di spaccio.

Sospetto che è diventato certezza quando i carabinieri della locale Stazione hanno bloccato il giovane spacciatore, recuperando il sacchetto appena occultato tra gli indumenti.

All’interno c’erano alcune dosi di marijuana già pronte per un peso complessivo di un grammo e mezzo, ai quali si uniscono più di sedici grammi recuperati a casa del giovane, tutto sequestrato nell’ambito della denuncia penale per spaccio di stupefacenti a suo carico.

A questo intervento si uniscono altre denunce raccolte dai Carabinieri attivi nei controlli anti-pandemia;

– Un 50nne moldavo è stato denunciato per furto poiché sorpreso all’interno del negozio “Leroy Merlin” di Marghera con addosso una borsa con vari utensili per un valore complessivo di quasi 100 Euro, appena trafugati dagli scaffali: l’uomo voleva approfittare del momentaneo assembramento della corsia “uscita senza acquisti” per passare inosservato, ma non c’è riuscito grazie all’attenzione dell’addetto alla sicurezza del negozio e del successivo intervento dei carabinieri che lo hanno denunciato per furto aggravato.

– Un cittadino di origini siciliane senza fissa dimora e già colpito dal divieto di ritorno nel Comune di Venezia, è stato sorpreso a rubare biciclette, con cesoie pronte a far saltare il lucchetto di sicurezza in una rastrelliera in pieno centro a Mestre; la pattuglia lo sorprendeva in flagranza, denunciandolo per tentato furto e sequestrandogli tutti gli arnesi del “mestiere”.

– Un ladro che tentava di fare la spesa “gratis” passando inosservato le casse del Prix di Martellago, Z.S. 53enne da Mirano, è stato beccato dalla sicurezza e poi dai Carabinieri subito intervenuti e che lo hanno denunciato per furto;

– Un tentato furto sventato: E.Y.I., marocchino irregolare in centro a Mestre, approfittando di un furgone lasciato momentaneamente incustodito da alcuni operai, ha prelevato al volo una valigetta da lavoro con un costosissimo tassellatore all’interno; il gesto però non è sfuggito alla pattuglia che stazionava nei pressi e hanno bloccato il ladro, denunciandolo per tentato furto.

E’ stato segnalato inoltre alla Prefettura anche un giovane quale assuntore di sostanza stupefacente, sorpreso in un parco di Mirano con minima quantità di Marijuana.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor