Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
7.3C
Venezia
sabato 06 Marzo 2021
HomeCronacaGloria Rosboch gettata in una discarica. Lo studente, sua madre, l'amico...

Gloria Rosboch gettata in una discarica. Lo studente, sua madre, l’amico…

Gloria Rosboch gettata in una discarica. Lo studente, sua madre, l'amico...

Gloria Rosboch è stata strangolata e gettata in una vasca di scolo. E’ morta così l’insegnante di 49 anni
scomparsa dalla sua casa di Castellamonte, nel Torinese, lo scorso 13 gennaio. La svolta dopo oltre un mese di ricerche e di indagini da parte dei carabinieri.
Gabriele Defilippi, l’ex allievo 22enne già indagato per una truffa da 187 mila euro nei confronti della donna, è il soggetto su cui si sono indirizzate le indagini da subito. Inoltre, a puntare il dito contro il giovane, Roberto Obert, 54 anni, amico e complice fermato con le stesse accuse.
Caterina Abbatista, madre dello studente, è invece accusata di concorso in omicidio.

Omicidio volontario e occultamento di cadavere i reati ipotizzati nei confronti dei due uomini. “L’abbiamo strangolata e gettata via. Io non volevo, è stato lui”, avrebbe detto agli investigatori Roberto Obert, che ha poi indicato loro la discarica abbandonata in cui è stato recuperato il cadavere. L’acqua gelida in cui era immerso lo ha conservato quasi perfettamente: sul collo, secondo quanto ha rilevato il medico legale Roberto Testi, i segni dello strangolamento ben evidenti.

Gabriele Defilippi, l’ex studente di 22 anni, nel 2014, si era fatto consegnare da Gloria Rosboch 187mila euro in contanti. In cambio la promessa – mai mantenuta – di una vita insieme in Francia. Alle spalle del giovane allievo un’altra relazione, quando era appena maggiorenne, con un’altra insegnante, sempre più grande di lui e, forse, anche lei vittima di una analoga truffa.

Gloria Rosboch lo scorso 13 gennaio è uscita di casa per tornare a scuola, dove avrebbe dovuto partecipare ad una riunione che non si è mai tenuta, era sola. E sola – secondo una prima ricostruzione degli inquirenti – è salita sull’auto dell’ex allievo, dove c’era anche il complice. Quello che è successo dopo dovrà chiarirlo Defilippi, interrogato fino a tarda sera nella caserma di Ivrea. Con lui anche la madre, già interrogata col ragazzo per diverse ore martedì scorso. “Hanno risposto senza problemi a tutte le domande”, aveva detto il legale dello studente, Pierfranco Bertolino. Ma ancora non era stato trovato il corpo e il ragazzo non sapeva che l’amico, pochi giorni dopo, sarebbe crollato davanti ai carabinieri.

Mario Nascimbeni
20/02/2016

(cod maestru)

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...