-0.4 C
Venezia
domenica 17 Gennaio 2021

«Giù le mani dalle crociere: danno lavoro». Manifestazione in Marittima

Home Crocieristica a Venezia «Giù le mani dalle crociere: danno lavoro». Manifestazione in Marittima
sponsor

«Senza crociere rischia l’intera economia della città lagunare e paga chi lavora»: hanno voluto lanciare un messaggio chiaro gli operatori delle compagnie portuali veneziane lunedì, in manifestazione in Marittima: tanti di loro sono in cassa integrazione, altri senza ammortizzatori. Sono rimasti in attesa della ripartenza del comparto crocieristico bloccato dal Covid. Quando venerdì sera hanno appreso dello sblocco del settore con il decreto agosto del governo Conte, la rabbia ha preso il sopravvento. Perché intanto le compagnie Costa ed Msc avevano già deciso di rinunciare a Venezia, a ferragosto, optando per Trieste, mentre la Royal Caribbean ha fatto di Ravenna il suo riferimento per il 2021.

sponsor

«Abbiamo il diritto di lavorare. Basta contrapposizioni fra occupazione e ambiente. Non siamo noi a voler la guerra con i comitati che intendono “toccare” o “speronare” le navi. Per noi le crociere non sono mostri: ci danno da vivere. Non chiediamo sussidi: le navi sono il nostro mondo e devono restare a Venezia». «Le soluzioni alternative a San Marco ci sono – spiega Davide Calderan presidente della società dei Rimorchiatori – possono transitare lungo il canale dei Petroli, passare per Marghera, la politica deve dare risposte».

commercial

Anche per Mario Mariuzzo, operatore di Trasbagagli Venezia, «sono 8 anni che circolano alternative per non far passare le crociere lungo il canale della Giudecca. Nessuno decide. Noi investiamo per essere competitivi, nell’incertezza assoluta. A pagare non saranno i grandi capitali che si spostano e vanno via, ma la gente che lavora qui». «Sono hostess di terra delle navi – racconta una lavoratrice – Lavorando a collaborazione sono rimasta senza impiego con il Covid e se non mi fossi sbrigata a cercare un’altra occupazione nei servizi, sarei rimasta a terra: neanche la cassa integrazione».

«Creare problemi e minacciare blocchi alle bocche di porto per fermare le navi non è democrazia – dice Silvestro Ravagnan della Cooperativa portabagagli di Venezia – Ho 61 anni e ho sempre lavorato. Siamo stufi di essere presi di mira come se fossimo contro l’ambiente. Le crociere ci danno da vivere. Lavorare è un diritto stabilito dalla Costituzione. Se le navi transitano a Marghera lavorano tutti, non ci sono problemi di circolazione sicura in laguna e il turismo si riprende e così anche noi». Anche per Vladimiro Tommasini e Gianluca Cappellotto, lavoratori del porto, «la politica deve trovare una sintesi tra lavoro e ambiente, non spetta a noi dire dove far passare le navi, ma devono restare a Venezia. Rischiano le famiglie di migliaia di lavoratori».

«Il porto vuoto e gli operatori senza lavoro: sono un problema anche per noi – dice Tommaso Cacciari del comitato No Nav – E tutto questo grazie alla gestione degli ultimi 10-20 anni che ha puntato, con l’Autorità, Vtp, i governi, la Regione e il Comune, su un unico modello insostenibile e incompatibile di crociere. La gallina dalle uova d’oro è venuta meno ed è crollato tutto. Se ci avessero dato retta, portando in altri terminal le navi più grandi e lasciando in Marittima le minori, il lavoro ora ci sarebbe – afferma -. Puntare sul gigantismo e i facili guadagni è una scelta sbagliata e storicamente destinata al fallimento. La pandemia ha mostrato come le crociere non siano compatibili neanche da un punto di vista epidemiologico: ora il ministro dell’Ambiente Paolo Costa non sa come risolvere il problema dei contagi a Civitavecchia. Si è voluto puntare con ostinazione su un un unico modello contro tutti e contro tutto. Ora è il momento di cambiare la portualità e il turismo». Antonella Gasparini

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...
commercial

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...

Coronavirus Venezia, quasi 10% di ricoveri in più in 3 giorni a Venezia e Mestre

Coronavirus Venezia e provincia che è ormai diventato come tirare i dadi ogni giorno. Al trend segnalato ieri con un leggero rallentamento dei numeri,...

È morto Ivone Pitteri della Taverna Brenta di Oriago

È scomparso ieri, domenica 10 gennaio, il titolare della Taverna Brenta di Oriago di Mira, Ivone Pitteri, a 60 anni. Era conosciuto e stimato....

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...
sponsor

Covid martedì in Veneto: numeri pesantissimi. Prima regione d’Italia per nuovi contagi

Covid oggi in Veneto che si apre con un dato molto pesante. Il numero dei morti per Covid-19 in Veneto registra oggi, martedì, 166 decessi...

Dati Covid Veneto oggi in calo. Flor “gela” Crisanti

Dati del Covid in Veneto oggi in calo nel bollettino odierno della Regione del Veneto. I nuovi contagi nelle ultime 24 ore sono 1.715,...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Nuovo Dpcm: altra stretta, ma è scontro con le Regioni

Nuovo Dpcm, in arrivo un'altra stretta. Si andranno a modificare i coefficienti ma il focus sarà anti-movida con un ulteriore stop agli spostamenti. Il nuovo...

Crisanti: “Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione!”

Andrea Crisanti: "Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione subito!". Il professore di Microbiologia all'Universita' di Padova "legge" le ultime dichiarazioni del governatore Luca...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati
commercial

Coronavirus Venezia, altri 12 morti in un giorno. Ulss 3 Serenissima vaccina più di tutte

Coronavirus Venezia e provincia: numeri dei nuovi contagiati in calo rispetto alla media giornaliera. Un dato che da speranza nonostante la fisiologica diminuzione di...

Baby Gang in tram, Sambo: “Dov’è finito il piano educativo?”. Lettere

Baby Gang in tram. (Riceviamo e pubblichiamo). Ieri è andato in scena l'ennesimo episodio di violenza ad opera di adolescenti. Gli adulti, in particolare quegli adulti che...

Operazione ‘Onda Lunga’: alberghi e appartamenti a Venezia con traffici dei ‘Permessi di Soggiorno’

Operazione 'Onda Lunga' della Divisione Anticrimine della Questura di Venezia: sequestri per oltre un milione di euro. Nella mattinata di oggi si è infatti svolta...

Emilio Deboschi – allunno dea terza ellementarre. Tema: I miei cari parenti.

(Riceviamo e pubblichiamo). Emilio Deboschi – allunno dea terza ellementarre. Tema: I miei cari parenti. ...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Multe e denunce dopo le verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni in aeroporto a Venezia

Multe e denunce penali dopo che gli agenti hanno svolto le opportune verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni all'aeroporto Marco Polo di Venezia, e sono...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.