lunedì 17 Gennaio 2022
2.6 C
Venezia

Infarto in auto: veneziano di 55 anni trovato morto nella sua macchina

Homemorte improvvisaInfarto in auto: veneziano di 55 anni trovato morto nella sua macchina

Il caldo asfissiante, lo stress, o chissà, qualche patologia di cui non di conosce l’esistenza: i decessi improvvisi stanno diventando veramente molti in questa stagione.
Giampaolo Cammarata, 55enne, è l’ultima vittima. Era veneziano di origine, residente a Mestre, ed era conosciuto per la sua professione “artistica”: era interior designer.
Giampaolo Cammarata è spirato nella sua auto. Era nel parcheggio di via dei Pioppi e nessuno all’esterno si è accorto del dramma.

Il suo corpo senza vita è stato notato da alcuni bagnanti di rientro dalla spiaggia, ma ormai purtroppo era già tardi.
L’allarme è stato dato attorno alle 20,30 dai bagnanti di ritorno da Eraclea mare quando ormai non c’era già più nulla da fare.
La posizione della vittima, seduto sul posto del conducente davanti al volante, fa pensare ad un malore improvviso e fulminante, probabilmente per infarto.
Dopo la segnalazione, sul posto sabato sera sono subito arrivati i carabinieri della stazione di Eraclea assieme all’ambulanza del 118.
Purtroppo, come detto, il decesso, probabilmente per infarto, era già avvenuto.

Nella prima ricostruzione si pensa ad un evento fulminante, tanto che l’uomo non ha neanche avuto il tempo di infilare le chiavi nel cruscotto.
Ci sarebbe anche da chiarire se il 55enne stava lasciando la spiaggia perché avvertiva già un malessere, ma questi sono dettagli della disgrazia.
Fatto certo è invece quello per cui sul corpo non ci sono segni di violenza o traumi, pertanto si può ritenere certo l’evento infausto per cause naturali.
Tanto che è già stato rilasciato il permesso per i funerali.

Giampaolo Cammarata in origine era veneziano, proveniente dal sestiere di Castello.
Architetto, era residente ed aveva uno studio a Mestre.
Interior designer, era molto noto e apprezzato per i suoi lavori.
Aveva, tra le altre cose, riportato a splendere il “Paradiso” all’ingresso dei Giardini della Biennale.

Vedi anche:

Malore durante il sonno, addio a Lorella, 60 anni

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

redazione centrale
A cura della redazione centrale. Per inviare una segnalazione: [email protected]

3 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Non ce lo vengono a dire di certo a noi se il decesso et avvenuto dopo una dose di vaccino contro il Covid. Al max. potranno dire qualcosa i familiari.

  2. Anch’io ho notato che i decessi improvvisi stanno diventando veramente molti in questa stagione. Visto che si ritiene certo l’evento infausto per cause naturali si può sottointendere con certezza che non era stato nemmeno sottoposto a vaccino anti Covid?

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

“Vi invidio colleghi sospesi, passerete Natale a casa”: la lettera di una dottoressa in prima linea. Di Andreina Corso

Lettera di una dottoressa che combatte il Covid in prima linea ai colleghi sospesi: "Passerete Natale con i cari e poi tornerete al lavoro"

No Vax passano alle minacce: lettera con proiettile a dottoressa di Padova

No Vax passano alle minacce: l'immunologa Viola a Padova finisce sotto scorta a causa di una lettera con proiettile. C'è grande riserbo dagli inquirenti ma si è saputo che la lettera di minacce No vax conteneva un proiettile ed è stata...

Venezia, come si aggirano i divieti. Anziani che fingono stretching, passeggiate di coppia, di gruppo, ecc

Un normale pomeriggio veneziano primaverile, come se il coronavirus non esistesse. È questa la situazione di venerdì 10 aprile incontrata scendendo a piedi da Sant'Elena dove il parco è ancora quasi normalmente frequentato anche da bimbi con genitori. In via Garibaldi,...

“Io, sfrattata da Venezia, ho voluto a tutti i costi tornarci ed è stato un incubo”. Lettere

In risposta alla lettera “So venexian de aqua, abito in campagna, Venezia resta la mia città”. Venezia... Io ci sono nata 60 anni fa e sono dovuta scappare a 15 anni con tutta la famiglia perché già a quei tempi per...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando sulle sue gambe ma dopo poche ore è spirata. F.C., signora di 52 anni residente a Lido, mercoledì...

Se un lavoratore ha l’Indennità di Disoccupazione e al tempo stesso lavora «in nero» cosa accade?

Al lavoratore che ha reso all'INPS o al Centro per l'Impiego la dichiarazione dello stato di disoccupazione può essere contestato il reato di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico (art. 483 c.p.) che prevede la sanzione della reclusione fino a due anni.

Ponte della Costituzione scivoloso, altri lavori. Amore-odio dei veneziani per il Ponte di Calatrava

Ancora guai per il Ponte della Costituzione progettato dall’architetto Santiago Calatrava, che tanto ha fatto discutere i cittadini veneziani, che hanno prima incontrato e poi vissuto gli effetti di un’opera che è costata 11 milioni di euro. Il Ponte era entrato nell’immaginario...

Sciopero Actv a Venezia: la gente “assalta” il motoscafo che fa finecorsa [video]

Qualcuno a bordo già lo sospettava: quel motoscafo era "anonimo", cioè senza cartello di linea. In più, ad ogni fermata precedente (Tre Archi, Madonna dell'Orto, ecc..), il marinaio ripeteva diligentemente "Solo Fondamente Nove", quindi assomigliava in tutto e per tutto ad...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?

Il Mose funziona ma a Venezia si perdono ‘barene’

Nella Laguna di Venezia l'apporto di sedimenti, che permette alle barene (terre semi emerse con sedimenti spugnosi) di tenere il passo con l'innalzamento del livello del mare, avviene prevalentemente durante eventi dell'acqua alta. Se da un lato l'utilizzo del sistema Mose...

Aveva fermato la rapina in banca, guardia giurata condannata e deve risarcire il ladro

Lui una guardia giurata, Marco D. L'altro un rapinatore, Giorgio A., preso mentre fuggiva con il bottino dalla banca Unicredit di Cavallino Treporti che aveva appena assaltato con alcuni complici. Una storia che va avanti da 10 anni nei corridoi e nelle...

“C’è l’obbligo di vaccinazione, perché non posso scegliere il Novavax?”. Lettere

Siamo a gennaio 2022 ( i commenti che ho letto sono molto più vecchi). Non mi sono ancora vaccinata perché, vedendo anche brutte conseguenze post vaccino su alcune persone a me conosciute ( direttamente o indirettamente) a me questa Terapia genica...