Gasparinetti: “Baretta e Brugnaro: il gatto e la volpe, chiedono un mandato in carta bianca”

ultimo aggiornamento: 31/08/2020 ore 09:30

527

Gasperinetti: "Baretta e Brugnaro: il gatto e la volpe, chiedono un mandato in carta bianca"

«Baretta e Brugnaro assomigliano al gatto e la volpe della canzone di Edoardo Bennato (“non vedi che è un vero affare, non perdere l’occasione, di noi ti puoi fidar”). Nel candidarsi a governare la città, hanno messo sul piatto sei paginette striminzite (sei a testa) e quasi intercambiabili. La pletora di liste d’appoggio (cinque a testa) si è limitata a sposarle mettendoci una firma finale. Sei paginette generiche senza alcuna risposta concreta ai molti problemi che dovremo affrontare nei prossimi cinque anni, da confrontare con le 67 pagine che Terra e Acqua 2020 renderà pubbliche oggi, sulla propria pagina internet». Questo il commento del candidato sindaco di Terra e Acqua2020 Marco Gasparinetti sul fatto che coalizione di centrodestra e coalizione di centrosinistra abbiano depositato solo sei pagine di “programma”.

L’esponente della lista prosegue: «B&B hanno adottato la stessa strategia: dire il meno possibile per non scontentare nessuno, depositando un programma che tale non è. I casi sono due:
stanno chiedendo ai cittadini di firmare un assegno in bianco, votandoli a scatola chiusa;
non hanno la più pallida idea di come governare questa città.
L’esempio più esilarante è il “modello Boston per i giovani” che Brugnaro ricicla direttamente dalle sue vecchie promesse (mai mantenute) del 2015: ha avuto cinque anni di tempo per attuarlo o almeno spiegarlo, ma in cinque anni non se ne è visto nemmeno un principio di esecuzione. Altro che modello Boston, forse voleva dire “modello Bostik” per restare incollato alla poltrona da sindaco».


Gasparinetti sottolinea quindi la ventata di freschezza e concretezza portata da Terra e Acqua 2020: «Se loro non sanno nemmeno da che parte girarsi, noi invece #abbiamounpiano. E lo abbiamo dimostrato generando un programma condiviso e articolato, che cerca di dare risposte anziché limitarsi ad elencare temi e problemi».

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Una persona ha commentato

  1. Anche se “abbiamo idee diverse”, quello che ha scritto è indubbiamente, secondo me, vero.
    Anche se chi si è battuto, al di fuori dei partiti come il sottoscritto, per i problemi di smog, turismo, casa, trasporti, tutela dei beni culturali vivibilità, non è stato preso in considerazione come una potenzialità, neanche da Terra e Acqua 2020…
    Forse chi vuole cambiare davvero le cose, e lo dimostra coi fatti piuttosto che con le candidature, non piace alla politica, spesso neanche alle associazioni, e a volte nemmeno ai cittadini, non appena va ad interferire con qualche interesse personale…
    Ecco perché credo che Venezia abbia poche speranze…
    Prof. Fabio Mozzatto
    Venezia

Please enter your comment!
Please enter your name here