Garage Comunale di Piazzale Roma: nuovo regolamento. Più trasparenti assegnazioni

584

Garage Comunale di Piazzale Roma: nuovo regolamento. Più trasparenti assegnazioni

Garage Comunale di Piazzale Roma: si cambia. Come annunciato a maggio, infatti, la Giunta comunale di Venezia ha dato il via libera, su proposta dell’assessore alla Mobilità, Renato Boraso, alla delibera che introduce modifiche al regolamento dell’autorimessa comunale di Piazzale Roma.

Oggi la definitiva approvazione del Consiglio comunale (27 voti favorevoli, 2 contrari, 3 astenuti) alle modifiche al “Regolamento degli abbonati, dei posti riservati e delle tariffe nell’autorimessa comunale di Piazzale Roma”, con l’obiettivo di rendere più snella, efficiente e trasparente la procedura di assegnazione di posti auto liberi nell’autorimessa comunale a residenti, esercenti di attività produttive ed Enti di Venezia centro storico e isole. Nulla cambia invece per chi è già possessore di un abbonamento.

Il Regolamento conferma che vengono riservati 1848 posti auto per i residenti, per le attività produttive e per gli enti di Venezia centro storico e isole e 334 per i transiti giornalieri.

Uno spazio dell’autorimessa, pari a circa il 2%, corrispondente a 34 stalli, ospiterà inoltre un bicipark che potrà contenere circa 120 biciclette, la cui gestione sarà ricompresa nelle attività già ora disciplinate dal contratto di servizio tra Comune di Venezia e Avm spa.

Tra le altre modifiche si sottolinea che sarà la Giunta ad approvare gli indirizzi per la predisposizione, da parte del dirigente competente, dell’avviso pubblico (non più di un bando) per la formazione della graduatoria degli aventi diritto alla stipula del contratto di abbonamento.

La partecipazione alla selezione per la formazione della graduatoria avverrà attraverso una procedura completamente informatizzata tramite un apposito portale messo a disposizione dell’Amministrazione comunale: sulla base dei punteggi verrà predisposto l’elenco che permetterà di procedere con la stipula dei contratti.

Ogni avviso pubblico dovrà prevedere un’apposita graduatoria per le persone con disabilità, cui dovranno essere riservati almeno il 2% dei posti disponibili.

E’ stato inoltre modificato al ribasso il numero di dipendenti di un Ente o di un soggetto esercente attività produttiva necessari per ottenere posti auto all’interno dell’autorimessa.

Nel dettaglio, passa da 50 a 25 dipendenti il requisito per poter chiedere 1 posto auto; per averne 2 bisognerà contare tra 25 e 50 dipendenti (in precedenza il parametro era tra 50 e 150 dipendenti); per averne 3 servono più di 50 dipendenti, contro i 150 della vecchia versione del regolamento.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here