I gabbiani a Venezia sono in aumento, il Comune se ne occupa

ultimo aggiornamento: 16/09/2015 ore 09:28

165

Gabbiani ostili a Venezia, sempre di più

Ormai li abbiamo visti tutti: alle prime ore del mattino beccano i sacchetti dei rifiuti fino a romperli, appena si abbassa il sole calano tra le capanne “impossessandosi” delle spiagge.
I gabbiani a Venezia possono contare su una popolazione di circa 10mila esemplari e il Comune sull’argomento ha aperto una commissione specifica.
Le regole per prevenire “l’invasione” sarebbero tutto sommato semplici ed ecologistici, ma devono poter contare sulla collaborazione dei cittadini.
Di prima importanza sarebbe evitare l’abbandono dei rifiuti e si potrebbero collocare dei nastri di disturbo dove i gabbiani hanno la tendenza a nidificare.
La situazione potrebbe sensibilmente migliorare con la partenza della nuova modalità di raccolta rifiuti porta a porta, già in fase sperimentale.

Redazione


16/09/2015

Riproduzione vietata


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Una persona ha commentato

  1. Credo che sarebbe molto più semplice che i sacchetti per i rifiuti domestici venissero collocati fuori della porta della propria abitazione, MA dentro a dei contenitori di plastica (bidoni), da cui l’operatore poi preleverà il sacco. Succede anche a Murano.

Please enter your comment!
Please enter your name here