5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
18.5 C
Venezia
lunedì 17 Maggio 2021

Furto di alimentari nel supermercato, violenza, evasione. Sette denunciati per vari reati nel fine settimana

HomeCarabinieriFurto di alimentari nel supermercato, violenza, evasione. Sette denunciati per vari reati nel fine settimana

mira disordini consiglio comunale inceneritore fusina
Furto di alimentari nel supermercato, danneggiamenti, violenza ed evasione. Sette persone sono state denunciate per vari reati nel fine settimana a Mestre e non solo, durante i controlli dei carabinieri nel fine settimana.

Continua l’attività di controllo sul territorio degli uomini della Compagnia dei Carabinieri di Mestre con servizi “mirati”, ma anche quelli coordinati per orari e aree di intervento e controlli alla circolazione stradale ed anti-spaccio.

I militari della sezione Radiomobile in particolare, nel corso di un intervento in via San Donà, a Mestre, su richiesta di un gestore di bar, hanno denunciato in stato di libertà per violenza, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale, nonché danneggiamento aggravato, M.L. 42enne di origini albanesi, già noto per numerosi precedenti penali.

I carabinieri infatti sono stati oggetto di minacce e offese e hanno fronteggiato la resistenza fisica che l’uomo opponeva al controllo dopo essersela presa con il titolare del bar, in preda a forte alterazione alcolica.

L’uomo è stato accompagnato in caserma ma anche a questo punto ha dato in escandescenze, sfogando la sua rabbia nei confronti dell’auto di servizio. Il 42 è stato quindi denunciato.

L’azione più repressiva però si è sviluppata nell’ambito dei controlli alle zone commerciali, particolarmente sorvegliate in questo periodo di “emergenza sanitaria”.
I Carabinieri del N.O.R.M. (Il Nucleo Operativo e Radiomobile) della Compagnia di Mestre hanno denunciato in stato di libertà tre persone per furto aggravato, tutte di origini albanesi ma stabilmente residenti a Noale (Ve).

I tre sono stati sorpresi all’interno del supermercato Emisfero di via Gagliardi, nel territorio ai confini tra Noale/Scorzé e Trebaseleghe, a rubare generi alimentari per un centinaio di euro, senza passare dalle casse del supermercato.

Sempre nei pressi di un supermercato, questa volta il Lidl di Marghera, i carabinieri della locale Stazione sono riusciti a individuare e denunciare in stato di libertà per danneggiamento uno straniero che aveva infranto il finestrino di una auto in sosta. Un vandalismo, almeno apparentemente, fine a se stesso.

Un’altra denuncia è scattata per evasione: uno straniero recluso agli arresti domiciliari è stato sorpreso fuori casa nel corso dei controlli. Un’altra ancora per “inosservanza del divieto di ritorno” nel Comune di Spinea a un tunisino, trovato dai militari a scorrazzare per il paese.

Infine, due tossicodipendenti sono stati sorpresi in possesso di modiche quantità di stupefacente, in particolare Marijuana e Cocaina, e sono stati segnalati alla Prefettura quali consumatori.

Nuovi specifici servizi del controllo del territorio saranno attivati dai militari per tutta la settimana, a contrasto dei reati predatori e delle manifestazioni di illegalità più sentite durante questo periodo difficili e delicato per il contenimento dell’epidemia da Coronavirus.

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor