domenica 23 Gennaio 2022
0.2 C
Venezia

Furti nelle auto in sosta a Mestre, ladri in via Tosatto

HomeSicurezzaFurti nelle auto in sosta a Mestre, ladri in via Tosatto

Violenza sessuale ad una donna

Furti nelle auto in sosta a Mestre: i ladri colpiscono in via Tosatto.
E’ quanto emerso ieri pomeriggio, quando la volante della polizia è intervenuta per una segnalazione di furto avvenuto nel parcheggio di un noto negozio di utensili di via Tosatto.

Sul posto la pattuglia ha appreso dal derubato che verso le 12 l’uomo usciva dal negozio e si recava nel parcheggio per prendere la sua auto. Avvicinatosi alla vettura, si accorgeva che la ruota anteriore destra era forata, quindi, appoggiava il suo borsello sul sedile dell’auto per cambiare la gomma.

Finite le operazioni si accorgeva che ignoti, mentre lui era intento a sostituire la ruota, si erano impossessati del borsello, che conteneva due cellulari, il portafoglio con all’interno 150 euro in contanti e i suoi documenti.

Non trovando nessuna persona sospetta all’interno del parcheggio, la polizia acquisiva le immagini del circuito di videosorveglianza per l’individuazione del ladro.

Nelle successive ore, alle 19 circa, nel parcheggio di un altro dei negozi di via Tosatto è stato segnalato un altro furto.

In questo caso il derubato ha raccontato agli agenti di polizia di aver lasciato il proprio borsello nell’auto parcheggiata e di essersi recato all’interno del negozio per ritirare un pacco che aveva ordinato qualche tempo prima.

Gli agenti chiedevano alla vittima se l’auto fosse stata chiusa correttamente, in quanto la portiera non presentava segni di forzatura. L’uomo dichiarava di aver chiuso la propria auto, ma di non essersi accertato che la portiera fosse effettivamente chiusa.

All’interno del borsello oltre ai documenti personali del derubato vi erano 300 euro in contanti.

La Polizia di Stato consiglia di non lasciare mai sui sedili delle auto borse, borselli, indumenti o oggetti che possono attirare l’attenzione di ladruncoli.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Weekend di sofferenze a Venezia. Alla Celestia visitatori della Biennale opprimono i residenti

L'ultimo weekend a Venezia ha portato un flusso eccezionale di persone. I numeri ufficiali si sapranno più avanti ma per chi abita in città non ce n'è bisogno: la prima settimana estiva ha visto la città assalita da turisti, vacanzieri e...

Caro capitano Actv ti ringrazio. Lettere al giornale

Caro capitano Actv ti ringrazio. Sono quello che aspettava la corsa del 4.1 al pontile dei Giardini ieri, venerdì mattina alle 7.27. Non è colpa mia se sono una persona anziana. Ho lavorato tutta una vita e adesso ho bisogno di usufruire dei...

Venezia da oggi ha il ticket di ingresso. Potrà arrivare a 10 euro

Gli indotti che l'amministrazione potrà incassare riguarderanno verosimilmente i visitatori che arrivano con: grandi navi, autobus gran turismo, lancioni provenienti da altri comuni, treni, auto private, ecc.

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

Malore improvviso: muore a 52 anni mentre parla col collega

Malore improvviso mentre parla con un collega. Una circostanza apparentemente inoffensiva e priva di pericoli che però, in questo caso, non ha egualmente lasciato scampo alla vittima. Luca Cogno aveva 52 anni e venerdì mattina si è sentito male mentre stava conversando...

Ore 12, settanta persone al Pala Expo si alzano in piedi e si mettono a cantare: è il coro della Fenice che ringrazia il...

Come in un flash mob, bello perché sorprende ed emoziona. Improvvisamente e inaspettatamente 70 persone, che parevano in attesa del proprio turno, a mezzogiorno si sono alzate in piedi e si sono esibite per mezz'ora a sorpresa, in mezzo allo stupore degli...

“Controlli Actv alle 7 del mattino per chi va in ospedale, ma non avete altri?”. Lettera

Controlli Actv in motoscafo: controllori alle 7 del mattino due fermate prima di quella dell'Ospedale. Ma volete dirmi che non avete proprio altri o altro da controllare? Settimana scorsa - purtroppo - mi sono dovuta recare per qualche mattina consecutiva all'Ospedale Civile...

Jesolo: cani in spiaggia, perché in pochi rispettano le regole? Perché nessuno le fa rispettare?

Come ogni anno, decido di trascorrere qualche giorno di vacanza a Jesolo con la mia compagna e il nostro bimbo di un anno e mezzo. Dato che non abbiamo esigenze particolari, andiamo in spiaggia libera, in modo da avere più spazio...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da visita da parte dei miei nuovi compagni e compagne di classe è stato questo: -“Da dove ti vien,...

Pipì in calle e bottiglie di vetro vicino a un monumento: multa e daspo per 4 giovani

Multa e daspo per quattro giovani in campo Santa Margherita a Venezia per comportamenti che violavano il Regolamento di Polizia urbana.

A Venezia turisti come prima della pandemia “Necessari trasporti adeguati”

"Venezia è ai livelli pre-pandemia di turisti: biglietterie, bus, pontili, vaporetti pieni, i lavoratori devono tornare a condizioni normali"

Quando i no vax finiscono in ospedale e cambiano idea sul vaccino. Di Andreina Corso

Aumentano di giorno in giorno le persone contrarie al vaccino, colpite dal Covid, che dopo un’esperienza ospedaliera traumatica scelgono di vaccinarsi e cercano di convincere gli altri a fare altrettanto. Quando la malattia ancora non ti tocca, quando ti è sconosciuta la...