25.3 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

Fumo dal San Lorenzo a Castello: principio d’incendio

HomeIn CopertinaFumo dal San Lorenzo a Castello: principio d'incendio

Fumo dal San Lorenzo nel sestiere di Castello a Venezia, questa mattina.
Un principio d’incendio si è sviluppato nel magazzino della residenza per anziani e ha richiesto l’intervento dei vigili del fuoco.
A provocare l’evento sarebbe stato un corto circuito nel magazzino, un locale in cui erano

conservati alcuni oggetti, alcuni infiammabili, e strumenti per l’assistenza. Tra questi alcuni materassi e carrozzine, anche tavolini che si sono anneriti, danneggiandosi a causa del fumo.
Fortunatamente nessuna persona è rimasta ferita: nessun intossicato tra gli ospiti del centro servizi per anziani non autosufficienti né tra gli operatori, solo tanta paura per il forte odore di bruciato che ha iniziato ad uscire dal magazzino e diffondersi nell’aria.

L’allarme è scattato nella zona di San Lorenzo a Castello, dove si trova anche l’antica chiesa, attorno alle 11 di questa mattina, 10 febbraio 2021, e sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco con le imbarcazioni di servizio.
Con loro anche le idroambulanze per sicurezza e le forze dell’ordine.
Tra queste ultime c’erano le volanti del commissariato di San Lorenzo, che si trova a una manciata di metri dalla residenza per anziani, oltre il ponte, e i carabinieri del Nucleo natanti giunti dalla caserma a San Zaccaria, anche questa a poca distanza dal luogo interessato dal principio d’incendio.

Fortunatamente tutto è andato per il meglio, il tempestivo intervento dei pompieri ha circoscritto le prime fiamme e l’incendio è stato fermato sul nascere.
Come si diceva, nessuno è rimasto intossicato ma si è alzato molto fumo nero nell’aria e un odore di bruciato che è stato percepito anche a distanza e ha naturalmente preoccupato i residenti della zona.
Molti di questi hanno chiamato la centrale operativa dei pompieri per segnalare l’incendio, che fortunatamente era già stato domato dai vigili del fuoco.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.