martedì 18 Gennaio 2022
7.5 C
Venezia

Grande Fratello VIP: Francesco Oppini si confessa a ”Casa Chi”

HomeGrande FratelloGrande Fratello VIP: Francesco Oppini si confessa a ''Casa Chi''

Dayane Mello, Alba Parietti e tanto altro nell'intervista di Casa Chi a Francesco Oppini

A cinque giorni dalla sua uscita dal Grande Fratello VIP, Francesco Oppini si è confessato. Ospite di Casa Chi, l’ex concorrente ha tirato le somme raccontando il suo percorso ma soprattutto spiegando come mai abbia deciso di lasciare il reality senza aspettare la puntata serale. In collegamento da casa, Francesco Oppini ha risposto a numerose domande, la prima delle quali sull’amico Tommaso Zorzi. “Davvero se avessi un figlio maschio lo chiameresti Tommaso?” ha chiesto Azzurra Della Penna. “Io ne parlo spesso con la mia compagna – ha risposto l’ex gieffino – e Tommaso uno dei nomi che ci piacerebbe, insieme ad altri due o tre”.
“La mia idea è di avere un figlio entro i quarant’anni – ha aggiunto – ad aprile ne compio 39, quindi entro un anno e mezzo dovremmo essere pronti”.

Francesco Oppini e Dayane Mello

La palla è poi passata a Valerio Palmieri che ha voluto saperne di più del suo rapporto con Dayane Mello, che nei primi giorni aveva manifestato un certo interesse verso di lui. “Quello che penso su di lei è sospeso – ha detto Oppini – Non penso che sia una persona cattiva. Però è una persona che sinceramente ha avuto un percorso di un altalenante pazzesco. Le prime tre settimane si è mostrata sensibile con la sua storia dura, avere un’infanzia è qualcosa che travolge chiunque la senta. Quindi vedi una ragazza forte, qual è, probabilmente. Ma poi cominci a vedere i lati che a me piacciono un po’ meno. Non riesce ad avere un confronto diretto, un’ora dice una cosa e un minuto dopo ne pensa un’altra. E uscendo mi sono accorto che quello che diceva nella Casa era un centesimo di quello che lei poi diceva nei confessionali”.

Il “no” a Temptation Island

La domanda successiva è arrivata da Gabriele Parpiglia che ha chiesto a Francesco Oppini come mai abbia detto di “no” per tre anni consecutivi a Temptation Island accettando però il Grande Fratello VIP. “L’ho rifiutato perché non voglio spettacolarizzare un rapporto mio privato con la mia compagna – ha rivelato – Cristina è l’esempio più lampante perché in questo periodo lei è stata richiesta ovunque e non ha mai accettato nessuna partecipazione. È una persona che per quanto accetti che io faccia parte di una vetrina come questa lei ne vuole star fuori. Temptation Island era un programma che non avrebbe portato rispetto a lei come persona e a noi come coppia”.

Francesco Oppini e Alba Parietti

Si è poi passati al rapporto tra Francesco Oppini e la madre, Alba Parietti. Valerio Palmieri era desideroso di sapere se tra loro fosse cambiato qualcosa, visti i messaggi della soubrette che gli suggerivano di abbandonare. “Sul discorso dell’uscita dalla Casa – ha dichiarato – mia madre non c’entra con la mia decisione. È una decisione che io avevo già preso. Ovvio che il discorso che il programma fosse stato allungato era una situazione impossibile da accettare, per tante ragioni che ho già spiegato ad Alfonso in diretta. Purtroppo il 10 di ottobre è mancata una persona che per mia madre era fondamentale e anche per me, visto che è stato con mia madre per 10 anni”.
Il suo riferimento era a Giuseppe Lanza di Scalea, ex compagno di Alba Parietti negli anni 2000.

“Ha dato sostegno anche in momenti difficilissimi miei. È una di quelle cose che se mi avesse detto in Confessionale avrebbe potuto spingere molto per la mia uscita, addirittura ad ottobre se l’avessi saputo, e lei non l’ha mai fatto. Me l’ha detto in treno mentre stavamo tornando. Penso che se mia madre avesse voluto farmi uscire sarebbe stato il modo migliore per farmelo fare, ma lei ha avuto rispetto per la mia scelta”.

L’uscita dal Grande Fratello VIP

Azzurra Della penna che gli ha poi fatto notare il suo “strappo netto” nell’abbandonare il programma. Oppini ha risposto: “Inizialmente pensavo si potesse uscire dal 7 in poi, non avrei immaginato mi venisse proposto di uscire la sera stessa. E vista la minima percentuale che io potessi cambiare idea, il modo di uscire così netto è stato per me un modo di non tirare avanti una sofferenza personale mia e degli altri. Era per far capire che io avevo deciso quello e che quello andava fatto in quel momento. Cioè: allungare con una festa del sabato per poi uscire anche il lunedì… Ho detto: tagliamo la testa al toro, siamo coerenti”.
Infine, alla domanda di Gabriele Parpiglia su chi vincerà il Grande Fratello VIP, Francesco Oppini non ha avuto dubbi: “Tommaso Zorzi” permettendosi di aggiungere anche un secondo nome: “Stefania Orlando“.

Marie Jolie

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...

“Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”. Lettere

"Venezia diventerà un museo a cielo aperto fatevene una ragione" inizia così il parere di un lettore che poi dà "la colpa" proprio ai residenti

“Nessun veneziano che conosco tornerebbe a vivere a Venezia”. Lettere

In risposta alla lettera “Venezia è ingorda di denaro. Sarebbe l’ora di un progetto sostenibile”. Mi si spezza il cuore ogni volta che vado a Venezia. La mia città dove sono nata e cresciuta e che amo profondamente. Vivo in terraferma da...

8 Marzo dedicato alla Coreografa Luciana De Fanti. Di Andreina Corso

Se Italo Calvino ci perdona, se lo copiamo e ci lascia dire: se una sera d’inverno a Mestre una Grande Donna, un’Artista, una Ballerina, una Coreografa e una animalista ricorda suo figlio Omar Caenazzo, morto prematuramente in un incidente stradale, quella...

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

No Vax in strada a Verona, c’è anche il prete: “Draghi e Brunetta, andrete all’inferno”

No Vax e proteste a Verona: in mille in corteo tra cui anche un sacerdote no vax. Si è svolto infatti oggi l'ennesimo pomeriggio di protesta da parte degli schieramenti No Green Pass - No Vax a Verona, dove si sono...

Venezia: arriveranno un nuovo Ferry boat e due battelli ibridi

La Giunta Comunale, riunitasi oggi, ha approvato la convenzione tra il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ed il Comune di Venezia avente ad oggetto la “Regolamentazione dei rapporti relativi al finanziamento per incentivare la salvaguardia ambientale e la prevenzione...

Plateatici liberi a Venezia, ma mia madre non riesce più a passare. Lettere

Gran parte della città comprende e approva la delibera comunale che recita ”I pubblici esercizi possono occupare suolo pubblico anche in deroga alle limitazioni poste dalle norme vigenti, con il massimo della semplificazione amministrativa possibile, fino al 31 Luglio”. Ma la...

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

Marinaio ‘sprezzante’, alterco in motoscafo Actv

E' ormai un quarto alle 8 e alla fermata di San Pietro di Castello non si vede ancora all'orizzonte il motoscafo Actv con direzione Fondamente Nove, quello che porta i dipendenti dell'Ospedale Civile a lavorare (7,39 sul tabellone). "Passano altri cinque, dieci,...

A Venezia turisti come prima della pandemia “Necessari trasporti adeguati”

"Venezia è ai livelli pre-pandemia di turisti: biglietterie, bus, pontili, vaporetti pieni, i lavoratori devono tornare a condizioni normali"