Forte Marghera, completati i lavori all’ex palazzina Comando, sede degli scout

ultimo aggiornamento: 06/03/2020 ore 21:22

140

Forte Marghera sede scout ex palazzina Comando
Forte Marghera, completati i lavori all’ex palazzina Comando, oggi sede degli scout, e collaudato il ponte d’accesso al compendio.

Sono terminati i lavori per il recupero dell’edificio 28 di Forte Marghera, ex palazzina Comando degli anni ’50, ora adibita ad attività scout.

L’intervento, per un finanziamento di 98mila euro, ha visto il rifacimento dello strato di impermeabilizzazione della copertura e la ripassatura del rivestimento di finitura in tegole alla marsigliese. Inoltre, sono state effettuate opere di manutenzione dei serramenti finestra e degli intonaci esterni, con l’integrazione delle lacune e il ripristino della finitura dell’edificio.


Sono in fase di ultimazione i lavori di urbanizzazione del compendio ex militare con i sottoservizi e gli allacciamenti, prima mancanti, per un importo complessivo di 5 milioni di euro di finanziamento.

Tra gli interventi eseguiti ci sono anche la predisposizione di una rete fognaria locale di raccolta e il convogliamento delle acque reflue prodotte dalle attività insediate nel compendio, una rete fognaria locale di raccolta e il convogliamento e lo scarico delle acque meteoriche.

A questi ultimi si aggiunge la realizzazione di una rete locale di adduzione e di distribuzione idrica d’acqua potabile, oltre alla creazione di un sistema di pozzetti e cavidotti interrati a disposizione della futura rete locale di distribuzione dell’energia elettrica. L’intervento è stato completato con la posa di pozzetti e cavidotti interrati per la rete di distribuzione e trasmissione dati e il completamento di un impianto d’illuminazione degli spazi esterni, comprensivo delle linee interrate di distribuzione e la manutenzione straordinaria dei percorsi interni.


Tra i lavori completati figurano il rifacimento del ponte ligneo tra l’isola del Ridotto e la Cinta a levante e la posa degli impianti di illuminazione pubblica che sono già entrati in funzione.

È stato inoltre riaperto il ponte in calcestruzzo di accesso al Forte dopo il completo rifacimento e le necessarie prove di collaudo, mentre è in esecuzione l’intervento di rifacimento del ponte in calcestruzzo interno tra l’isola del Ridotto e la Cinta sul viale principale.

Nelle prossime settimane, infine, è programmata la stesa delle pavimentazioni della viabilità interna con l’asfaltatura del viale principale. Il termine dei lavori è previsto a fine aprile.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here