19 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Madre rasa i capelli a figlia ritardataria che non si alza dal letto: la vicenda davanti al giudice

Homela vicendaMadre rasa i capelli a figlia ritardataria che non si alza dal letto: la vicenda davanti al giudice

La figlia non si sveglia neanche dopo ripetute “chiamate”: ogni mattina una gran fatica per tirarla su dal letto in modo che riesca ad arrivare a scuola con il minor ritardo possibile. Una lotta contro il tempo e lo stato di incoscienza della giovane che ha portato la madre a compiere “un gesto estremo”: per punizione le ha rasato i capelli mentre dormiva anziché svegliarsi.

Un gesto che però ha avuto conseguenze: la madre ora dovrà risponderne in tribunale e non è escluso un risarcimento dei danni.

La figlia non si sveglia ed è perennemente ritardataria, ma l’idea di rasarle i capelli perchè non si alza dal letto conduce a processo a Belluno la madre per abuso mezzi correzione.

I fatti sono accaduti circa due anni fa. La madre, una signora di origini romene, stanca di sollecitare la figlia adolescente più del dovuto per indurla ad alzarsi dal letto e recarsi in tempo a scuola, approfittando del sonno pesante della ragazza le ha tagliato quasi del tutto la chioma.

Per questo fatto la donna ora dovrà rispondere al Tribunale di Belluno di abuso di mezzi di correzione.

I fatti risalgono a due anni fa e la segnalazione dell’accaduto era giunta in seguito ai racconti fatti dalla stessa minorenne ai compagni di scuola che le avevano chiesto ragione della atipica acconciatura.

La ragazza è assistita da un legale e non è esclusa la costituzione di parte civile.

(foto di repertorio)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.