domenica 23 Gennaio 2022
1.6 C
Venezia

Festeggiamo senza botti. Zanoni: “Evitiamo rischi a persone e animali”

HomeCittà in festaFesteggiamo senza botti. Zanoni: "Evitiamo rischi a persone e animali"

“Evitiamo inutili rischi alle persone e agli animali, festeggiando senza botti e fuochi d’artificio. Invito tutti i sindaci a emanare ordinanze in tal senso, come già avvenuto in alcuni Comuni”.
Questo l’appello di Andrea Zanoni, consigliere regionale del Partito Democratico alla vigilia dei festeggiamenti per Natale e, soprattutto, Capodanno.
“Nei Pronto soccorso hanno già abbastanza da fare, il personale medico è sufficientemente sotto stress e non hanno certo bisogno di altri pazienti che vanno a intasare le corsie. Mi auguro ci sia senso di responsabilità da parte di tutti, a cominciare dai genitori, per scongiurare rischi inutili, con incidenti e danni provocati dall’utilizzo improprio o dal malfunzionamento di materiali esplosivi”.

“Oltre ai pericoli per la nostra salute, ricordiamo quelli per gli animali domestici impauriti per lo scoppio di petardi e fuochi d’artificio e le numerose, inevitabili, telefonate ogni primo dell’anno ai vigili del fuoco per soccorrere cani e gatti terrorizzati. Ma non solo loro: abbiamo visto tutti le immagini dello scorso anno a Roma con centinaia di storni morti o gravemente feriti nelle strade poco dopo la mezzanotte; spaventati dalle esplosioni si sono alzati in volo improvvisamente e contemporaneamente andando a sbattere contro muri, alberi e cavi elettrici. Infine c’è la questione ambientale: abbiamo già abbastanza inquinamento da polveri sottili, non occorre aggiungerne altro provocato dall’uso dei fuochi pirotecnici o dai Panevin”.

Festeggiamo, sperando di metterci definitivamente alle spalle due anni tremendi, ma facciamolo in modo responsabile e sostenibile: gli unici botti siano quelli delle bottiglie di spumante!”.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

“Venezia è ingorda di denaro. Sarebbe l’ora di un progetto sostenibile”. Lettere

Io vengo saltuariamente a Venezia dove possiedo un mini appartamento comperato 15 anni fa. Amo Venezia la sua storia i suoi scorci e la sua arte. Mi sono riconosciuto in essa essendo discendente da famiglia istro-veneta. Purtroppo negli ultimi anni Venezia...

“Anziani trattati come mentecatti all’aeroporto di Tessera”. Lettere

Buonasera, la presente per segnalare un fatto increscioso e poco carino accaduto ai miei genitori di 74 anni con una patologia grave di diabete che lo ha portato alla cecità di un occhio e a mia madre di 68 anni anche...

Vaporetti Actv Venezia: torna la Linea 2 fino a Lido

Actv implementa più corse: Linea 2 adesso arriva fino a Lido e ci sono corse supplementari 5.1 2 5.2.

Lettera ai veneziani: Non vedete lo scempio in cui state riducendo la vostra città?

Accludo una fotografia emblematica del disastro che state combinando nella vostra città (Venezia, ndr). A un primo esame si potrebbe pensare che si tratta della foto di qualche bazar in Medio Oriente o un mercatino in centro America o Africa, invece corrisponde...

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali i rimedi? L’importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali sono i rimedi? L'importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?

Green Pass obbligatorio: quali sono le regole

Green Pass obbligatorio, la guida: tutte le regole. Dove non si entra senza, come procurarselo, quanto dura, ecc...

Mose solo da bloccare, progetto scollegato dalla elementare realtà lagunare

Mose; non solo un progetto da bloccare, ma una riflessione tecnica sulle responsabilità concettuali di una operazione sviluppata da un team di eminenti studiosi, totalmente scollegati dalla elementare realtà lagunare. A chi conosce il fango lagunare,i problemi legati alla corrosione galvanica, all'agressività...

“Se John Malkovich non può entrare in albergo senza Pass, com’è entrato in Italia?”. Lettere

Buongiorno ho letto la notizia, oramai su tutti i quotidiani, in merito al blocco dell'ospitalità a Malkovich perché sprovvisto di green pass; ineccepibile e coraggioso comportamento della direzione ma mi chiedo come è entrato in Italia?? Sicuramente con un aereo...

Processo del lavoro e prova per testimoni: la delicata posizione del collega-testimone

In questo articolo analizzeremo la delicata posizione del testimone all'interno del processo del lavoro e come tale problematica stia evolvendo alla luce della crescente precarizzazione della forza-lavoro. Nel rito speciale del lavoro, come più in generale nel processo civile, è ammessa la...

Venezia. Match tra turiste ubriache per la pantegana. Vince l’animalista per ko tecnico alla 1a ripresa

Il video riporta una scena che si è svolta questa notte a Venezia, nello spiazzo dietro Rialto, di fronte al Fontego. Due ragazze, pare inglesi, sono al culmine di una bella serata, a quanto pare anche ben "allegre". Improvvisamente nasce una discordia....

Walter Onichini è in carcere, Zaia: “Mattarella conceda la grazia”

Caso Onichini: Zaia chiede la grazia per il macellaio che è in carcere per aver sparato al ladro. "Mi rivolgo al capo dello Stato e chiedo che venga concessa la grazia a Walter Onichini", sono state le parole del presidente della Regione...