COMMENTA QUESTO FATTO
 

ragazzi colore rapinano coetanei
Una festa di addio al celibato è finita in tragedia per una rissa sfociata in accoltellamenti a causa del chiasso dei festeggiamenti che ha provocato la reazione dei vicini.

Della festa per l’addio al celibato ora si ricorderà soprattutto che un giovane è morto e altri sette sono rimasti feriti (tre versano in condizioni molto gravi) alla fine a causa di una serie di coltellate inferte loro nel corso della rissa scoppiata ufficialmente per motivi ancora da accertare. Di cero erano in corso festeggiamenti per un addio al celibato. Il fatto è avvenuto la scorsa notte a Fontane di Villorba (Treviso).

La vittima è un giovane dell’Europa dell’Est, che stava partecipando alla festa assieme a una decina di connazionali in un appartamento.

Il rumore provocato dal gruppo avrebbe irritato gli occupanti di un altro appartamento, tre persone anch’esse dell’Europa orientale.

L’alterco sarebbe sfociato in una rissa in uno spazio all’esterno dell’edificio, nella quale i tre avrebbero usato dei coltelli, colpendo il gruppo che si è dato alla fuga.

Sul selciato sono rimasti i feriti, dei quali il più grave è morto nonostante il pronto intervento dei sanitari del Suem 118.

Ora è caccia all’uomo nel Trevigiano: si cercano i tre uomini di nazionalità romena, che ieri sera hanno aggredito a coltellate un gruppo di giovani di origine moldava che stavano festeggiando l’ addio al celibato.

Gli accertamenti vengono svolti dalla Compagnia dei carabinieri di Treviso, comandati dal capitano Stefano Mazzanti, coordinati dal sostituto procuratore Daniela Brunetti.

 
ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000
 

La lite è scaturita intorno alle 22.30 dopo che il gruppo, reduce dai festeggiamenti nel pomeriggio, si era fermato a parlare all’esterno dell’abitazione del futuro sposo. Dalla
finestra sono giunte le proteste per presunti rumori eccessivi da parte dei tre, che poi sono scesi impugnando coltelli e colpendo a caso nel gruppo. Al termine dell’aggressione sono quindi scappati a bordo di un’automobile, facendo per ora perdere le proprie tracce.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here