COMMENTA QUESTO FATTO
 

pulvirenti deve morire dice ferrero
Ferrero lancia strali contro Pulvirenti «Deve morire». Un’affermazione pubblica grave anche per chi si ritiene offeso e indignato.
Pulvirenti ha confessato e ieri il presidente della Samp, Massimo Ferrero, si è lanciato contro di lui.
«Pulvirenti va radiato dal calcio. Ma come si permette di fare certe cose, di sporcare il calcio? Dev’essere radiato, a me certa gente fa schifo — ha detto a Radio 24 —. Buttare la chiave? No, deve morire, è finito, non deve esistere, deve essere radiato lui, la squadra, tutto. È gentaccia. Non esiste, non si deve salvare nessuno. Deve prendere schiaffi tutti i giorni, da tutti».
Ferrero lancia anatemi contro Pulvirenti con un infausto «Deve morire», ma molti altri invece hanno preferito tacere.
Così ha fatto Fernando Arbotti, l’agente Fifa coinvolto nell’inchiesta.
«Gli interrogatori sono andati come mi aspettavo — ha detto ieri il pm Alessandro Sorrentino —. Di certo non finisce qui, per nessuno degli indagati. Non intendiamo tralasciare nulla. E non escludo di andare anche fuori dalla Sicilia per sentire altre persone».
Passo importante di questa breve dichiarazione: lo scandalo potrebbe allargarsi e coinvolgere province fuori dalla Sicilia.
Intanto si muove anche la giustizia sportiva: il procuratore Figc, Stefano Palazzi, sabato sarà a Novara assieme a Federbet, al presidente Tavecchio e alla Nazionale Italiana Magistrati per fare il punto sul nuovo scandalo estivo che coinvolge il calcio italiano.

«Credo che nelle combine si distinguano due piani: una cosa è la compravendita delle partite, un’altra è la fuga

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here