Escherichia Coli ancora in Francia. Bambino in coma

0
101

Il batterio killer ha colpito ancora in Francia. L'escherichia Coli avrebbe fatto registrare quattro nuovi casi tra martedì e mercoledì. I contagi andranno confermati con gli esiti degli esami che arriveranno a breve ma, come confermano le autorità sanitarie francesi, è molto probabile che si tratti dell' E. Coli.


La notizia è stata lanciata dal quotidiano francese La Voix du Nord. Tra i nuovi quattro casi, tutti ricoverati all'ospedale di Lille, ci sarebbe un bambino molto piccolo.

Il piccolo, di circa due anni e mezzo, è arrivato all'ospedale di Lille con trasferimento urgente proveniente da un ospedale più piccolo. Il piccino era già in coma. La diagnosi parlerebbe di sindrome emolitica uremica, molto probabilmente legata al batterio E. Coli.
Poco dopo, gli altri tre ricoveri, di persone adulte, allo stesso ospedale.

Al momento non è stato possibile legare insieme i casi di contagio trovando il fattor comune. A parte i nove casi legati al batterio rinvenuto nella carne di hamburger comprata in una catena di supermercati, non si è ancora a conoscenza in maniera certa del fattore di contagio comune a tutti i soggetti.
Molto inquietante è ora, se la diagnosi verrà confermata, l'allarme che riguarda il piccolo in coma per la salute collettiva oltre che per le condizioni del piccolo.

[07 luglio 2011]

Mario Nascimbeni


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here