Elezioni: oggi (e domani) si vota. Martedì via agli scrutini

ultimo aggiornamento: 20/09/2020 ore 07:42

65

Referendum: capitolo chiuso. Tra "anomalie" e fantasmi di ricorsi che aleggiano

Elezioni: oggi, domenica, si sono aperti puntualmente alle ore 7 i seggi in Italia che vedono oltre 46 milioni di persone al voto. Si voterà oggi fino alle 23 e domani dalle 7 alle 15 con il rispetto di tutte le norme per impedire la trasmissione del Covid.
I seggi per le consultazioni elettorali di oggi e domani sono pronti ad accogliere i votanti.
Si vota per il Referendum costituzionale, le Suppletive del Senato, le Regionali e le Amministrative.

Per il Referendum sono chiamati alle urne 46.415.806 elettori, in un totale di 61.622 sezioni. Per le Suppletive del Senato gli aventi diritto al voto sono 427.824 per la Sardegna (Collegio uninominale 03 Sassari) in 581 sezioni e 326.475 per il Veneto (Collegio uninominale 09 Villafranca di Verona) in 393 sezioni.


Le elezioni regionali interessano invece: Valle d’Aosta, Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Campania, Puglia e vedranno chiamate alle urne 18.471.692 persone con un totale di 22.061 sezioni coinvolte.
Le Amministrative si svolgeranno, invece, in 957 comuni, di cui 608 nelle regioni a statuto ordinario e 349 nelle regioni a statuto speciale: per un totale di 5.703.817 elettori alle urne e 6.756 sezioni.

Oggi i seggi saranno aperti fino alle 23, lunedì dalle 7 alle 15.
Alla chiusura dei seggi seguiranno gli scrutini delle suppletive, del referendum e delle regionali.
Gli scrutini delle elezioni amministrative cominceranno alle ore 9 di martedì 22 settembre.


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here