-2.5 C
Venezia
martedì 19 Gennaio 2021

Oltre il coronavirus: un nuovo volto per l’edilizia

Home Edilizia Oltre il coronavirus: un nuovo volto per l'edilizia
sponsor

Oltre il coronavirus: un nuovo volto per l'edilizia

sponsor

Stiamo uscendo da una epidemia che passerà alla storia. Mai prima d’ora l’Italia aveva vissuto un periodo tanto difficile, non solo sul piano sanitario ma anche su quello economico e sociale. Mai prima d’ora noi tutti avevamo vissuto l’esperienza del lock-down, che ci ha costretti per un lungo periodo di tempo all’interno delle nostre abitazioni, svelandoci i loro punti deboli, in termini di organizzazione degli spazi e di comfort.

commercial

Tutto questo, è evidente, avrà delle ripercussioni non solo sul nostro stile di vita e lavorativo, ma anche sulle nostre abitazioni e sulle esigenze che manifesteremo all’atto dell’acquisto. Quindi c’è da aspettarsi che i costruttori, anche per reagire allo spettro della recessione, si facciano interpreti di questa nuova situazione e accettino di introdurre qualche innovazione.

Ne abbiamo parlato con Cristian Angeli (nella foto piccola), un ingegnere strutturista esperto in tecnologie costruttive innovative e autore di vari testi scientifici.

Ingegnere, anche lei è convinto che a seguito del Coronavirus le nostre case cambieranno?
“Senza dubbio oggi siamo di fronte a un evento che ci ha segnati profondamente. Tutti abbiamo capito che la casa può assumere una funzione diversa da quella alla quale eravamo abituati, dovendosi trasformare, in queste tragiche circostanze, anche in un luogo di lavoro e persino di restrizione. Quindi penso che anzitutto i cambiamenti avverranno sul piano progettuale e sarà nostro compito individuare dei layout in grado di rispondere a queste nuove esigenze, con il fine di creare abitazioni confortevoli e sicure. Immagino inoltre importanti cambiamenti sul piano tecnologico”.

Può spiegarci meglio che cosa intende?
“L’esperienza della pandemia ci ha insegnato che, purtroppo, non si può scherzare con il rischio di contagio. Quindi credo che a tutti noi ogni volta che, ad esempio, toccheremo il tasto dell’ascensore, anche dopo che il Covid sarà sconfitto, ci tornerà in mente qualcosa… Quindi intendo dire che la tecnologia dovrà essere sistematicamente applicata alle nuove costruzioni affinchè i fattori di rischio biologico vengano minimizzati. Le soluzioni già ci sono, dal no touch, ai filtri, ai materiali antibatterici… Ma attenzione ai costi”.

Ritiene che queste accortezze possano incidere sul prezzo degli immobili?
“Beh, è evidente che la qualità e la tranquillità un costo ce l’hanno. Però non è detto che il prezzo finale degli edifici così realizzati debba necessariamente aumentare, perché questi extra potrebbero essere in qualche modo compensati. Esistono infatti tecnologie che sono in grado di introdurre importanti economie dal punto di vista costruttivo e, in più, possono anche offrire risposte concrete alle esigenze di prevenzione sanitaria emerse a seguito del Covid”.

Può spiegarci meglio in cosa consistono e in quale modo potrebbero essere ridotti i rischi di contagio?
“E’ un discorso un pò complesso, ma il riferimento è a tutti quei sistemi costruttivi parzialmente prefabbricati che spostano parte delle lavorazioni edili nelle industrie, luoghi più controllabili dal punto di vista sanitario rispetto ai cantieri”.

Un esempio per capirci meglio?
“Può essere senza dubbio valutata la tecnologia ICF (che significa Insulating Concrete Form), nata in America ma già in uso in Italia da molti anni. Essa consiste in pannelli di polistirolo, modulari e prefabbricati, tramite i quali, una volta completati con l’inserimento del ferro e del calcestruzzo, è possibile realizzare edifici antisismici e ad alta efficienza energetica”.

“La tecnologia ICF, in virtù della parziale prefabbricazione e dell’accorpamento di lavorazioni, permette di ridurre la durata dei lavori nonchè di ridurre il numero di operatori, che risultano di conseguenza più distanziati nell’ambito del cantiere. Così è evidente che si riducono anche i rischi di contagio”.

“Al finito gli edifici presentano le superfici interne realizzate con appositi sistemi costruttivi “a secco”, quindi sono più facilmente igienizzabili e, soprattutto, modificabili in caso di necessità”.

E’ un sistema presente anche nella nostra provincia?
“Certamente, sono state realizzate varie costruzioni di questo tipo nella zona di Venezia, alcune progettate dal sottoscritto. Recentemente è stata inaugurata anche una RSA a Marcon nella quale, grazie a Dio, per quanto si legge nel sito internet, non vi sono stati casi di positività da Covid: il sistema utilizzato era ICF ITALIA, prodotto dall’azienda Bazzica di Perugia”.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

Covid, ultime notizie e aggiornamentiVaccino obbligatorioConcorso Letterario

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...
commercial

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...
sponsor

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...

Coronavirus Venezia, quasi 10% di ricoveri in più in 3 giorni a Venezia e Mestre

Coronavirus Venezia e provincia che è ormai diventato come tirare i dadi ogni giorno. Al trend segnalato ieri con un leggero rallentamento dei numeri,...

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Covid martedì in Veneto: numeri pesantissimi. Prima regione d’Italia per nuovi contagi

Covid oggi in Veneto che si apre con un dato molto pesante. Il numero dei morti per Covid-19 in Veneto registra oggi, martedì, 166 decessi...

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...

La Milano bene trema: abusi su modelle minorenni, tre manager della moda in manette

Abusi su modelle minorenni, una vittima, "eravamo carne da macello". Anche clienti facoltosi tra gli "incontri". La più giovane è del 2004, ha solo 17...
commercial

Baby Gang in tram, Sambo: “Dov’è finito il piano educativo?”. Lettere

Baby Gang in tram. (Riceviamo e pubblichiamo). Ieri è andato in scena l'ennesimo episodio di violenza ad opera di adolescenti. Gli adulti, in particolare quegli adulti che...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Operazione ‘Onda Lunga’: alberghi e appartamenti a Venezia con traffici dei ‘Permessi di Soggiorno’

Operazione 'Onda Lunga' della Divisione Anticrimine della Questura di Venezia: sequestri per oltre un milione di euro. Nella mattinata di oggi si è infatti svolta...

Multe e denunce dopo le verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni in aeroporto a Venezia

Multe e denunce penali dopo che gli agenti hanno svolto le opportune verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni all'aeroporto Marco Polo di Venezia, e sono...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.