spot_img
spot_img
spot_img
12.2 C
Venezia
giovedì 21 Ottobre 2021

L’edicola delle Zattere torna al suo posto dopo l’alluvione

Homedanni acqua altaL'edicola delle Zattere torna al suo posto dopo l'alluvione

L'edicola delle Zattere torna al suo posto dopo l'alluvione
Dopo essere scomparsa in laguna il 12 novembre scorso, a causa dell’alluvione, torna al suo posto l’edicola delle Zattere della famiglia di Walter Mutti, giudecchino.

Venerdì mattina arriverà verso le 9 a bordo di una chiatta dal canale della Scomenzera, dove è stata portata giovedì.

Verrà riposizionata ai Gesuati, vicino alla gelateria da Nico, sistemata esattamente come e dove era, con un sistema di ancoraggio soft che dovrebbe assicurarla contro l’alta marea.

L’architetto Giovanni Leone ne ha curato il recupero e il ripristino.

L’edicola di Mutti, che era appartenuta prima al padre, è stata disfatta e smontata, riportata all’acciaio e al ferro e poi ricomposta e riverniciata.

I lavori sono stati fatti dalla ditta Bacciolo di Treporti e sono costati più di 50 mila euro, finanziati con le risorse messe a disposizione delle imprese alluvionate dal governo, con il sostegno del Comune e in parte anche attraverso un crowfunding.

nuova edicola zattere venezia up 680

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements