20.4 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

E’ qui la festa? Il Capodanno festeggiato abusivamente

HomeCapodannoE' qui la festa? Il Capodanno festeggiato abusivamente

Capodanno e trasgressione: diverse le occasioni di violazione delle regole imposte per il contenimento del Covid scoperte questa notte.
Nel Bresciano gente che balla senza mascherine, brindisi e musica ad alto volume con tanto di dj e vocalist: una festa vera e propria da ultimo dell’anno è andata in scena ieri sera in un resort di lusso di Padenghe sul Garda, nel Bresciano.
Nonostante la raccomandazione, però, su ogni tavolo del ristorante della proprietà che diceva: “Vista l’attuale situazione chiediamo di non divulgare foto e video sui social” i festaioli non hanno resistito al fascino dei selfie sui social sull’onda dell’euforia dei festeggiamenti.
Contattato dall’Ansa l’albergo ha replicato: “Stiamo vedendo cosa sia accaduto”.
A Roma, invece, scoperta dalla polizia una festa di Capodanno in un noto albergo del centro.
All’arrivo degli agenti, intorno alle 22.30, sono state trovate 27 persone che ballavano e cenavano. I partecipanti verranno multati.
Si è chiuso con un evento tragico, invece, il festeggiamento in un campo nomadi. Quello che si pensava un petardo, che ora si sospetta essere stato un colpo di pistola, ha raggiunto un ragazzo di 13 anni uccidendolo.
Il fatto poco dopo la mezzanotte al campo nomadi di via Guerra, dove il ragazzo viveva.
Soccorso immediatamente e trasportato all’ospedale, è arrivato al Pronto soccorso già in arresto cardiaco e per lui non c’è stato nulla da fare.
Poco dopo familiari del tredicenne hanno provocato danni ad alcune strutture all’interno del pronto soccorso di Asti e del parcheggio. Le indagini dell’omicidio del ragazzo sono in mano ai carabinieri.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.