0.8 C
Venezia
mercoledì 20 Gennaio 2021

E’ morto Franco Renzulli, il “maestro” del colore a Venezia

Home Veneziani E' morto Franco Renzulli, il "maestro" del colore a Venezia
sponsor

renzulli scomparso ns 540

sponsor

“Le mostre non servono, tutte le mie opere prenderanno il giusto posto”.
Lo diceva spesso Franco Renzulli a chi gli proponeva di mettere in mostra i suoi dipinti con la finalità di venderli, farsi pubblicità. Pittore veneziano, 75 anni, Renzulli si è spento lunedì notte a causa di malattia.
Aveva iniziato a dipingere fin dalla gioventù e non aveva mai smesso, girando molti paesi che poi hanno influenzato le sue opere su tela, grafiche e scultoree.
Era una delle figure artistiche più interessanti di Venezia, un personaggio che per anni ha lavorato silenziosamente e che annoverava tra le sue amicizie artisti come l’austriaco Friedensreich Hundertwasser e il francese René Brô.
Negli anni aveva esposto non solo a Venezia, ma in numerosissime città e paesi tra cui Stoccolma, Dakar, Praga, Vienna, New York. Viveva al Lido di Venezia e il suo studio si trova alla Salute, ma fino alla fine degli anni ’80 era all’ultimo piano dell’attuale “Casa dei Tre Oci”. Restava chiuso per ore a lavorare in quel piccolo spazio, ma nelle sue opere c’era tutto quello che aveva vissuto nei suoi viaggi in giro per il mondo. Nelle sue opere infatti, frammenti del reale e colori accesi. Chi lo conosceva

commercial

lo salutava con l’appellativo di “maestro” ma lo ricorda come una persona umile, schiva e riservata, sempre sorridente, dall’animo gentile. “Descriverlo in poche parole sarebbe ingiusto e troppo riduttivo – dice la moglie Veronica, raccolta nel dolore – era un uomo buono e all’antica, che ha vissuto fuori dagli schemi e non si faceva mai pubblicità, non amava mettersi in mostra”.
A ricordarlo è anche l’artista bulgaro Stefan Popdimitrov: “Il maestro faceva parte della triade Hundertwasser-Brô-Renzulli ed è stato l’ultimo a lasciare il palazzo della Casa dei Tre Oci. Mi mancherà la sua dolcezza e la grande umiltà, il profondo senso di umorismo e il suo profumo di rose bulgare. E’ mancata – aggiunge l’artista – un’altra grande personalità di Venezia. Un altro raffinato maestro di pittura. Un vero e grande amico di tutti”.
Renzulli era un cliente fedele del ristorante “Al Colombo” dove amava pranzare per l’amicizia fraterna che lo legava ad Alessandro Stanziani, il padre dell’attuale titolare del locale, chef e mecenate di molti artisti veneziani scomparso nel 2014. Lo stesso locale espone alcuni dipinti e un piatto da pane realizzati dal pittore veneziano. Renzulli lo si poteva salutare vicino all’ingresso del locale, che si trova in una corte a fianco del teatro Goldoni. Sedeva sempre allo stesso tavolo, il “suo” tavolino. “Era un maestro del colore – lo ricorda Domenico Stanziani, titolare del Colombo – li preparava ancora alla vecchia maniera, con l’uovo crudo. Era un grande artista e un uomo libero, come tutti i suoi amici”. Ad esempio, l’artista René Brault (René Brô).

“Ricordo di avergli chiesto, una volta, di dipingermi una delle sculture che ogni anno realizziamo in onore delle Marie del Carnevale – ricorda Stanziani – i colombi di cartapesta con le zampe in lume di Murano, e Renzulli mi rispose di no. Non mi offesi affatto, era un artista che dipingeva per ispirazione e in libertà, non su richiesta”.
Nato a Venezia nel 1945, Franco Renzulli ha trascorso la prima infanzia a Capodimonte, tornando poi nella sua città. Non ancora ventenne, iniziò a frequentare i corsi liberi di nudo dell’Accademia di Belle Arti a Venezia. Nei primi anni Sessanta il giovane artista, per assecondare le sue vocazioni, decise di partire ed esplorare nuovi paesi e diverse culture che ne influenzarono la produzione artistica: nel 1963 verso il nord dell’Europa, trascorrendo un lungo periodo a Copenaghen, in casa del pittore Giorgio Musoni. Poi la Danimarca, dove la moglie lo ricorda anche in alcune performance. E l’Africa. Un viaggio, questo, che diventò un legame profondo con il Continente Nero per quasi quindici anni. All’inizio degli anni Novanta Renzulli è partito alla volta di New York, altro periodo che ne influenza le opere, e dove poi è tornato più volte.

Nel 1976 alla produzione artistica si affiancò quella letteraria, con la stesura dei primi testi. L’amore per la letteratura proseguì fino alla pubblicazione di Ferule nel 1984, raccolta di articoli bizzarri e curiosi, illustrati in un’edizione di mille esemplari rilegata a mano, edita da Fallani a Venezia e con Livre de Taches raccolta in cento esemplari del 1989, dedicata a Renè Bro. Stanziani ricorda anche la pubblicazione “Collezione a colazione” scritta a quattro mani con Bruno Tosi, altro personaggio veneziano, giornalista e storico della musica, inventore della “Festa delle Marie” al carnevale veneziano.
Il funerale di Franco Renzulli si terrà venerdì 20 novembre alle 10 al cimitero di San Michele.

Giorgia Pradolin

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

Covid, ultime notizie e aggiornamentiVaccino obbligatorioConcorso Letterario

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
commercial

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...

La Milano bene trema: abusi su modelle minorenni, tre manager della moda in manette

Abusi su modelle minorenni, una vittima, "eravamo carne da macello". Anche clienti facoltosi tra gli "incontri". La più giovane è del 2004, ha solo 17...
sponsor

Baby Gang in tram, Sambo: “Dov’è finito il piano educativo?”. Lettere

Baby Gang in tram. (Riceviamo e pubblichiamo). Ieri è andato in scena l'ennesimo episodio di violenza ad opera di adolescenti. Gli adulti, in particolare quegli adulti che...

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Operazione ‘Onda Lunga’: alberghi e appartamenti a Venezia con traffici dei ‘Permessi di Soggiorno’

Operazione 'Onda Lunga' della Divisione Anticrimine della Questura di Venezia: sequestri per oltre un milione di euro. Nella mattinata di oggi si è infatti svolta...

Multe e denunce dopo le verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni in aeroporto a Venezia

Multe e denunce penali dopo che gli agenti hanno svolto le opportune verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni all'aeroporto Marco Polo di Venezia, e sono...

Mestre: all’esame di guida manda l’amico, tanto è nigeriano come lui

Mestre: all'esame di guida manda l'amico. Così un terzo si è sostituito al connazionale per sostenere l’esame teorico di guida. Ma è andata male...

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...
commercial

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

Covid: Veneto, +2.076 contagi e 101 morti. Zaia: “Prolungare orari bar”

Covid in Veneto che segna un altro punto negativo statistico. Sono altri 2.076 i contagi in più con 101 morti i numeri della progressione...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.