7 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

“Donne in Chirurgia – La Resilienza al Femminile”, Congresso Nazionale a Verona

HomeAgenda Appuntamenti"Donne in Chirurgia - La Resilienza al Femminile", Congresso Nazionale a Verona
la notizia dopo la pubblicità

"Donne in Chirurgia - La Resilienza al Femminile", Congresso Nazionale a Verona

Sono molte le sfide aperte per la chirurgia al femminile sia in Italia che all’estero. “WIS Italia è la prima Associazione Italiana di Donne in Chirurgia. Abbiamo riscontrato che le difficoltà sono ancora molte nella nostra professione, se declinata al femminile,” dice la dott.ssa Isabella Frigerio, Presidentessa di Women in Surgery – WIS- Italia,” tanto è vero che, in questo Congresso Nazionale presso l’Università di Verona, vogliamo evidenziare le problematiche più sentite per le donne chirurgo ed i progetti realizzati. Dal 2015, anno della nostra fondazione, anno dopo anno, la nostra associazione è cresciuta, definendo una propria identità; abbiamo iscritte tra le nostre socie chirurghe sull’intero territorio nazionale. Puntiamo molto sui giovani talenti al femminile: uno di questi è la dottoressa vincitrice della borsa di studio Igomils per WIS Italia.

La questione del ‘genere’ in chirurgia è argomento di interesse sempre maggiore in quanto aumentano le donne che si iscrivono alle scuole di specializzazione in chirurgia (oltre il 50 per cento * dati del Ministero). Il Terzo Congresso Nazionale WIS è un punto di partenza non di arrivo, si consolidano le sinergie con altre associazioni del territorio nazionale e internazionale e vengono discussi temi correlati alla necessità di un monitoraggio costante sull’evoluzione della professione al femminile, sulle verifiche di parità di trattamento, sulla gestione dei tempi di conciliazione famiglia-lavoro, ed un confronto di dati reali ed aggiornati riguardo al raggiungimento di posizioni apicali per le donne evento ancora raro in Italia. E’ comunque in atto, soprattutto in alcune branche della chirurgia, una vera rivoluzione delle proporzioni uomo/donna con un incremento di professioniste al femminile soprattutto in settori quali la chirurgia generale, vascolare e toracica. WIS Italia si propone di sostenere e rappresentare le donne chirurgo in Italia attraverso diverse modalità: programmi di mentoring e di ricerca, formazione specialistica, creazione di una rete nazionale e internazionale di chirurghe, educazione alle pari opportunità nelle scuole e molto altro. “Il 3°Congresso Nazionale”, ribadisce la dott.ssa Gaya Spolverato, Vicepresidente dell’associazione WIS Italia,” sarà un’occasione di confronto, di bilancio delle attività svolte e di progettualità futura. La giornata si dividerà in due parti: nella prima si affronteranno tematiche cardine nella vita delle donne chirurgo quali il ruolo del mentore, l’importanza del networking e l’importanza dell’esperienza all’estero. Nella seconda parte si darà spazio alle proposte ed ai progetti a favore delle giovani: verranno presentati progetti di empowerment nelle scuole e iniziative “Young WIS” che spazieranno dalla proposta di modelli di conciliazione vita familiare e lavoro, alla diffusione di uno studio multicentrico sull’attuale situazione in Italia. Proprio in quest’ottica, chiuderà il congresso un corso di management dell’energia personale per la gestione dell’equilibrio vita-lavoro. Il 30 Novembre sarà un’importante occasione di incontro e discussione fra chirurghe professioniste o in formazione, in diverse fasi della loro vita lavorativa: le colleghe più giovani potranno esplorare il mondo lavorativo che le attende e saranno guidate dalle colleghe con più esperienza nella gestione delle situazioni difficili che una donna in chirurgia può trovarsi a dover affrontare.

“DONNE CHIRURGO: PROGRESSIONE O REGRESSIONE?
LA RESILIENZA AL FEMMINILE “
CONGRESSO NAZIONALE WIS ITALIA 2018 – Associazione Italiana Donne in Chirurgia – ore 9.00-18.00
Sede: UNIVERSITA’ DI VERONA – Aula B — Didattica – Policlinico GB Rossi, P.le LA Scuro – Verona


Foto: le presidentesse di ASSOCIAZIONE NAZIONALE DONNE IN CHIRURGIA WIS ITALIA da sinistra a destra: dott.ssa Isabella Frigerio e dott.ssa Gaya Spolverato

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Venezia salva la motonave “Concordia”, non sarà smantellata

A Venezia nuova vita per la motonave Concordia. Il Consiglio di Amministrazione di Actv S.p.A. ha deliberato di non procedere alla demolizione della motonave Concordia, ormai fuori servizio dalla fine del 2010 ed attualmente classificata come "galleggiante". La decisione è stata presa a...

Processo del lavoro e prova per testimoni: la delicata posizione del collega-testimone

In questo articolo analizzeremo la delicata posizione del testimone all'interno del processo del lavoro e come tale problematica stia evolvendo alla luce della crescente precarizzazione della forza-lavoro. Nel rito speciale del lavoro, come più in generale nel processo civile, è ammessa la...

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

“Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”. Lettere

"Venezia diventerà un museo a cielo aperto fatevene una ragione" inizia così il parere di un lettore che poi dà "la colpa" proprio ai residenti

Nata Cassa Mutuo Soccorso per sostenere operatori sanitari che resistono al vaccino

Riceviamo e pubblichiamo. E' NATA LA CASSA DI MUTUO SOCCORSO , per sostenere ECONOMICAMENTE UN OPERATORE SANITARIO IN LOTTA CONTRO UN SOPRUSO, la sperimentazione vaccinale del decreto legge 44 art 4, che impone un vaccino che vaccino fino al 2023...

Malore fatale: a Cà savio morto 41enne

Un altro malore fatale. La sventura colpisce di nuovo a Cà Savio. Vittorio Gersich, 41 anni, del posto, è morto venerdì sera forse a causa di un attacco di cuore improvviso. Il 41enne si è accasciato per strada, poco distante dalla sua...

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

Operatori sanitari non vaccinati in Veneto: sono oltre 2.000 ed ora rischiano

Rieccola la Commissione di valutazione che sempre apre la porta e l’ascolto alle ragioni (e ai torti) dei conflitti. Ritorna il problema di chi ancora non si è vaccinato, o non si può o vuole vaccinare, o ha paura, o ha bisogno...

Amira Willighagen: il video della bambina di 9 anni che fa sbiancare i giudici di Holland got talent

Amira Willighagen è una bambina olandese assolutamente normale, se non fosse per il fatto che ha un dono eccezionale, e il video qui sotto lo sta a dimostrare. Per lei si sono scomodati i più famori critici internazionali, e c'è chi addirittura...

Il nostro giornale festeggia: oltre 10 milioni di pagine viste

"La Voce di Venezia" a luglio 2014 ha incredibilmente abbattuto il muro delle 10 milioni di pagine viste. Era ormai qualche anno fa: un pugno di ragazzi (in parte di Venezia) usciti dal corso di laurea di "Scienze della Comunicazione"...

Caro capitano Actv ti ringrazio. Lettere al giornale

Caro capitano Actv ti ringrazio. Sono quello che aspettava la corsa del 4.1 al pontile dei Giardini ieri, venerdì mattina alle 7.27. Non è colpa mia se sono una persona anziana. Ho lavorato tutta una vita e adesso ho bisogno di usufruire dei...