19 C
Venezia
lunedì 27 Settembre 2021

Disegni e incisioni di Gino Cortelazzo alla Fondazione Giorgio Cini

HomeeventiDisegni e incisioni di Gino Cortelazzo alla Fondazione Giorgio Cini

L’Istituto di Storia dell’Arte riceve in dono dal figlio Guido Maria Cortelazzo un corpus di 264 disegni e 122 stampe dello scultore atestino.

 Disegni e incisioni di Gino Cortelazzo alla Fondazione Giorgio Cini

L’Istituto di Storia dell’Arte della Fondazione Giorgio Cini annuncia una nuova importante acquisizione: un corpus di 264 disegni e 122 stampe dello scultore atestino Gino Cortelazzo (Este, 1927-1985), annoverabile tra le personalità artistiche più interessanti e sperimentali della scultura italiana della seconda metà del ‘900.

La Fondazione Giorgio Cini ribadisce il suo ruolo di laboratorio e custode di testimonianze della grafica novecentesca italiana, in piena sintonia con gli orientamenti originari dell’Istituto di Storia dell’Arte.

(foto: Gino Cortelazzo nel suo studio di Este con la scultura L’Unico, nata dalle riflessioni sull’opera del filosofo Max Stirner)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor