spot_img
spot_img
spot_img
15.8 C
Venezia
sabato 16 Ottobre 2021

Digos Venezia, cambio della guardia. Si insedia Dott. Carlo Ferretti

HomeSicurezzaDigos Venezia, cambio della guardia. Si insedia Dott. Carlo Ferretti

Lunedì 11 gennaio ha assunto servizio, presso gli uffici della Questura di Venezia, il nuovo dirigente della DIGOS, Dott. Carlo Ferretti, prendendo il testimone del Dott. Daniele Calenda che, dopo oltre cinque anni alla guida della DIGOS lagunare, va ad assumere un incarico a Roma, presso la Direzione Centrale Polizia di Prevenzione, come Direttore della III Divisione – Terrorismo ed eversione di estrema destra.
Il Dott. Ferretti, Primo Dirigente della Polizia di Stato, romano, classe 1971, è entrato in Polizia nel 1989 con il VI corso di formazione presso l’Istituto Superiore di Polizia.
Nella sua carriera di funzionario ha ricoperto diversi incarichi in varie sedi di servizio, tra cui la Questura di Prato dal 1994 al 2001 (dove ha diretto le Volanti e l’Ufficio immigrazione), il Centro Operativo della Direzione Investigativa Antimafia di Padova dal 2001 al 2012 e, dal 2012 al 2018, la Questura di Padova, svolgendo gli incarichi di funzionario e dirigente facente funzioni della Divisione Polizia Amministrativa, dirigente delle Volanti e dirigente della DIGOS.
A seguito della

variegata esperienza maturata nei diversi ruoli e contesti descritti, nel 2018 viene promosso a Primo Dirigente della Polizia di Stato e passa alla direzione della DIGOS di Trieste.
La direzione della DIGOS di Venezia rappresenta quindi la prosecuzione di un percorso professionale che il Dott. Ferretti sta intraprendendo ormai da diversi anni e che costituisce certamente un valore aggiunto per il delicato contesto operativo veneziano.
A lui vanno i migliori auguri di buon lavoro da parte del Questore di Venezia e dei colleghi.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements