24 C
Venezia
domenica 01 Agosto 2021

Il derby della Madonnina termina 2-2

HomeCalcioIl derby della Madonnina termina 2-2

Il derby della Madonnina termina 2-2

Si è concluso con un pareggio (2-2) il derby della Madonnina. I rossoneri in vantaggio, sono stati beffati dai neroazzurri quando ormai erano certi di aver vinto. Reti di Suso, Candreva e Perisic; Pioli all’esordio, si salva.

Vittoria sfumata, ma tanto divertimento. Il grande protagonista della serata è stato Suso, l’unico dei rossoneri ad aver segnato; l’Inter tiene testa alla squadra avversaria, ma a metà del primo tempo, perde forza.

Novità nel nuovo team Pioli, diversa la tattica e anche l’atteggiamento: Medel scala in difesa con Miranda, Murillo parte dalla panchina mentre in mezzo al campo ci sono Kondogbia e Brozovic, con Joao Mario avanzato alle spalle di Icardi nel 4-2-3-1.

Al 42′, Bonaventura serve Bacca in contropiede, ma il colombiano calcia male; un minuto più tardi, invece, Suso non fallisce l’occasione: lo spagnolo rientra sul sinistro, lascia sul posto Ansaldi e fa gol.

La ripresa è meno ordinata: l’Inter spinge ma con meno intensità ed equilibrio. Candreva trova l’1-1 al 53′ grazie a un gran destro da fuori area, ma l’irresistibile Suso risponde con il 2-1 al minuto 58: Bacca sfonda a destra e serve al centro l’ex Genoa, manda in rete la palla.

La reazione nerazzurra c’è e si traduce con due grandi chance capitate e fallite da Perisic (67′) e Icardi (69′); ma quando il derby pareva ormai in archivi, ecco il 2-2 del croato, che termina la partita.

Alice Bianco

21/11/2016

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.