Cuccioli abbandonati in una borsa. Una donna salva i cagnolini e chiama i carabinieri

ultimo aggiornamento: 05/04/2020 ore 18:44

565

cani abbandonati cuccioli in strada nella borsa cagnolini
Cagnolini abbandonati dentro una borsa della spesa sul ciglio della strada.

E’ successo a Pramaggiore: tre cuccioli di poche settimane sono stati lasciati sul ciglio di una strada, dentro ad una busta di plastica, quelle che si acquistano nei supermercati. Erano disidratati.

Un gesto deplorevole: avrebbero potuto morire di stenti o essere investiti, ma fortunatamente una donna si è fermata, accorgendosi che quella borsa di plastica verde si muoveva, e ha deciso di guardarci dentro immaginando ci fosse qualcosa.


Erano le 18.30 di ieri, quando la residente del Comune di Pramaggiore ha chiamato il numero di emergenza 112, e ha parlato la centrale operativa dei carabinieri segnalando di aver rinvenuto, all’interno di una busta per la spesa lasciata sul ciglio di una strada, tre cuccioli di cane.

Così i tre cagnolini, grazie alla sensibilità della passante, sono stati salvati. La segnalazione infatti è stata subito girata ai carabinieri della Stazione di Annone Veneto che sono intervenuti sul posto.

I tre cuccioli, disidratati, sono stati subito rifocillati dagli uomini dell’Arma, che hanno poi provveduto ad allertare il servizio veterinario dell’Asl.


Così dopo poco tempo i tre bellissimi cuccioli, scampati ad una fine tremenda a cui la cattiveria di qualcuno li aveva consegnati, sono stati affidati alle cure del personale di “Villa Electra”, la struttura a San Donà di Piave in via Tessere e alla quale, chi fosse interessato all’adozione dei tre cuccioli, potrà rivolgersi.

Dopo aver evitato il peggio, ora i carabinieri sono al lavoro per cercare di identificare il responsabile dell’ignobile gesto, ritenuto responsabile di abbandono e maltrattamento di animali.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here