pubblicità
pubblicità
11.9 C
Venezia
giovedì 15 Aprile 2021
HomeCoronavirus VeneziaCovid nel Veneziano: chiude Pediatria Portogruaro, personale spostato ai ricoveri Covid

Covid nel Veneziano: chiude Pediatria Portogruaro, personale spostato ai ricoveri Covid

Il direttore generale, Carlo Bramezza, ha ricordato di come vi siano anche in questi giorni bar affollati di persone.

Covid nel Veneziano che continua a correre, tanto che l’Ospedale di Jesolo ha praticamente esaurito tutti i posti letto.
La notizia di oggi è che sono così tanti i ricoverati e quanti continuano a presentarsi in condizione da richiedere il ricovero che la situazione è un passo dall’obbligare alla chiusura di altri servizi a San Donà e Portogruaro per convertire le risorse destinandole a degenze Covid.
In queste ore è, infatti, già partito l’input di “rinunciare” a Pediatria.
Il reparto sospenderà attività e “presterà” il personale sanitario ad ulteriori spazi con altri letti nel Covid Hospital di Jesolo.
Si tratta dello sforzo massimo che può compiere il presidio jesolano che con questa apertura



arriva a 90 posti letto, con ulteriori 14 letti di terapia intensiva e 4 letti di terapia semi-intensiva. 
Dettagliati anche i protocolli di quanto verrà sospeso del reparto di degenza pediatrico di Portogruaro.
Il reparto per la cura dei bambini ospita 10 posti letto ma già da qualche tempo l’organizzazione si era attivata per liberare le degenze. Nelle ultime ore c’era solo un piccolo ricoverato con una prognosi, però, già avviata alla risoluzione.
Da oggi vengono assicurate solo l’attività ambulatoriale, ovviamente le urgenze, e tutte le attività a supporto al Punto Nascite, che rimane comunque operativo.
Tuttavia, se si presentasse un piccolo che necessita di ricovero in Pediatria, il piccolo





paziente sarebbe trasferito a San Donà di Piave, dove continua a funzionare il reparto dedicato e quello di patologia neonatale.
Il direttore generale dell’Ulss 4, Carlo Bramezza, ha comunque espresso insoddisfazione e preoccupazione per la mancata collaborazione dei suoi concittadini che non permette di arginare il virus.
“Sono giorni in cui nel Veneto orientale il trend dei contagi continua ad essere altalenate, allo stesso tempo si registra però un continuo aumento dei ricoveri. In questa fase è più che mai importante porre la massima attenzione nell’impedire la circolazione del virus (quindi nuovi contagi e nuovi ricoveri) con le buone pratiche che conosciamo, è inoltre fondamentale evitare ogni situazione di assembramento che potrebbe verificarsi sempre più spesso in avvicinamento alle festività natalizie. Con l’attenzione di tutti possiamo cercare di uscire prima da questa pandemia”.
A microfoni spenti il dg ha poi ricordato di bar tutt’ora affollati di avventori, tra cui quelli che hanno visto contagiarsi i titolari, i gestori e tutti i dipendenti.

(foto di archivio: ospedale di portogruaro/ credits: lavocedivenezia.it / articolo: Covid nel Veneziano: chiude Pediatria Portogruaro, personale spostato ai ricoveri Covid / cat.: covid, coronavirus nel veneziano, jesolo, portogruaro, pediatria / 08/12/2020)

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
spot
notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
sponsor
spot