Covid oggi: finalmente rallentano numeri. Brusaferro: “Saturazione posti letto un po’ più lontana”

ultima modifica: 21/11/2020 ore 07:35

311

Covid, impennata dei casi, gli esperti non sanno perché

Covid oggi: numero dei casi comincia ad appiattirsi. Finalmente. Parola di Silvio Brusaferro dell’ISS che oggi ha fornito una lunga analisi dei dati.
“Negli ultimi giorni il numero dei casi comincia ad appiattirsi e questo indica il rallentamento dell’incidenza”, le parole del presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro alla conferenza stampa al ministero della Salute sull’analisi dei dati del monitoraggio regionale della Cabina di regia.
“La probabilità di saturazione dei posti letto, anche quelli attivabili, a 30 giorni, si è un po’ allontanata”.
“Ciò vale sia per area medica sia per terapia intensiva”, ha confermato il presidente dell’Istituto superiore di sanità.
Silvio Brusaferro ha anche aggiunto:


“C’è un ‘Italia un po’ monocolore perché l’epidemia colpisce un po’ tutto il Paese”
“732 casi per 100mila abitanti è l’incidenza a 14 giorni ma una quota di regioni si muove sotto tale incidenza”, ha detto il presidente dell’Istituto superiore di sanità alla conferenza stampa al ministero della Salute sull’analisi dei dati del monitoraggio regionale della Cabina di regia.
Le parole di Silvio Brusaferro correggono però quelle dell’Istituto Superiore della Sanità che erano giunte solo pochi minuti prima:

“Questa settimana si osserva un ulteriore incremento dei casi che porta l’incidenza negli ultimi 14 giorni a 732,6 per 100,000 abitanti nel periodo 26/10/2020-08/11/2020 (vs 648,3 per 100,000 abitanti nel periodo 26/10/2020-08/11/2020). L’aumento di casi è diffuso in quasi tutto il Paese”. La constatazione sulla base della bozza del monitoraggio Iss-ministero della salute.
Secondo il suddetto monitoraggio, quasi tutte le Regioni/PA


sono ancora classificate a rischio alto di una epidemia non controllata e non gestibile sul territorio o a rischio moderato con alta probabilità di progredire a rischio alto nelle prossime settimane.
In particolare, 17 Regioni/PA sono classificate a rischio Alto di una trasmissione di SarsCov2.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here