20.4 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

Covid nel mondo galoppa: record di decessi negli Usa, Germania e Brasile

Homecoronavirus nel mondoCovid nel mondo galoppa: record di decessi negli Usa, Germania e Brasile

Covid nel mondo galoppa: negli Usa boom di decessi con 3.865 morti in 24 ore. Molte le vittime anche in Germania dove si è superata la soglia dei mille morti in un giorno. 1266 i morti in 24 ore invece in Brasile.

America

Gli Stati Uniti hanno registrato un record di 3.865 decessi provocati dal coronavirus nelle ultime 24 ore.
E’ quanto emerge in queste ore dai conteggi della Johns Hopkins University.
Allo stesso tempo, i nuovi casi sono stati 253.145.
I dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 21.299.340 e quello dei morti a quota 361.123.
Finora nel Paese sono state distribuite almeno 17.288.950 dosi di vaccino e almeno 5.306.797 sono state somministrate.

Germania

Il Robert Koch Institut ha segnalato 26.391 nuovi contagi e 1.070 nuovi decessi in 24 ore in Germania, nel bollettino quotidiano sul Coronvairus.
Il record di vittime precedente era stato registrato il 30 dicembre, con 1.129 morti.
In Germania, il 5 gennaio, è stato deciso il prolungamento del lockdown duro, fino alla fine del mese.
Il nuovo aumento dei numeri delle infezioni da Covid, dopo il calo visto nel corso delle vacanze di Natale, potrebbe dipendere dal rallentamento dell’attività dei laboratori, ribadiscono gli esperti, che ritengono ancora difficile valutare i dati.
L’incidenza sui sette giorni per 100 mila abitanti è calata invece a 121,8 contagi, dal record di 197,6, rilevato il 22 dicembre scorso.

Brasile

Il Brasile ha registrato 1.266 morti di Covid-19 nelle ultime 24 ore, la cifra più alta constatata in un solo giorno dallo scorso 18 agosto.
Lo rivelano le autorità sanitarie locali.
Le vittime dall’inizio della pandemia salgono a 199.043.
I nuovi contagi sono stati 62.532, che portano il numero complessivo a 7.874.539.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.