7 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Covid, focolaio tra le suore, elementare chiusa

Homecontagi a scuolaCovid, focolaio tra le suore, elementare chiusa
la notizia dopo la pubblicità

Malvagio, il Covid non risparmia nessuno, a modo suo è un dittatore democratico (come i demiurghi che si aspettano solo sudditanza), perché le vittime siamo tutti noi.
Belli e brutti, buoni e cattivi, giovani e vecchi.
E così, vagando e impavido è entrato anche nella Scuola materna di Cona, provocando un focolaio tra le suore che lo amministrano, costringendo a chiudere il portone del servizio e insinuando giustificate preoccupazione tra i genitori dei bambini, gli abitanti e fra le stesse religiose.

A Cona, piccolo comune in provincia di Venezia, la San Giovanni Bosco ha chiuso i cancelli dopo che quattro religiose e un bambino sono risultati positivi. Eppure Cona con l’88% dei vaccinati solleva non poche preoccupazioni perché come ha affermato il sindaco Alessandro Aggio, è anche il secondo per incidenza di positivi, che sono il 46% ogni diecimila. Un dato inquietante che solleva molti interrogativi che non si esauriscono con il contagio delle suore e che ora sono alla ricerca di occasioni di raggruppamenti che potrebbero aver alimentato i contagi.

Bisogna capire se la tendenza si consoliderà. Per ora, Stra, Fiesso d’Artico, Fossò e Dolo sono i comuni che hanno in percentuale meno vaccinati (insieme a Vigonovo e Santa Maria di Sala).

Questo spiacevole fatto arriva proprio mentre galoppano, a ragion veduta, le inoculazioni delle terze dosi di rinforzo, che nel Veneziano si aggirano intorno alle 45mila.
I dirigenti dell’Usl 3 si dicono soddisfatti dell’adesione spontanea dei cittadini a questa ulteriore prova di responsabilità e invita tutti ad aderire a questa profilassi, proprio per prevenire situazioni di contagio quali quelle avvenute nella scuola materna di Cona.

Dai primi di ottobre e con gradualità, dopo una iniziale prudenza rispetto la scelta di vaccinarsi per la terza volta (ai primi di Novembre, i richiami di rinforzo somministrati erano solo 22.091), c’è stata una scarsa adesione, solo il 34% degli aventi diritto ha acconsentito all’iniezione booster, tra le persone di sessanta, settanta e ottant’anni.

Poi c’è stato uno scatto in avanti e ora si può asserire che sono state vaccinate 36.264 persone. Un buon risultato che tuttavia induce l’Usl 3 a insistere con raccomandazioni e sollecitazioni rivolte in particolar modo a pazienti con fragilità particolari, fra questi i diabetici, che se esposti al contagio, come ha spiegato il dottor. Carlo De Riva, direttore dell’Unità operativa di Malattie Endocrine dell’Ospedale all’Angelo, nella giornata rivolta alla prevenzione del diabete, rischierebbero molto e le statistiche purtroppo lo confermano, con una percentuale di decessi di oltre il 30% di pazienti affetti da diabete mellito.

La prevenzione quindi sembra essere l’unica strada possibile per allontanare la pandemia, anche alla luce di nuove e sconosciute forme di contagio all’attenzione della comunità scientifica che ne sta monitorando cause ed effetti.

continua a leggere dopo la pubblicità

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Andreina Corso
Cittadina 'storica' di Venezia, si occupa della città e della sua cronaca. Cura gli approfondimenti, è giornalista, insegnante, autrice letteraria, poetessa.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Dottoressa Maria Elena De Bellis sospesa per no al vaccino: 1500 assistiti devono cambiare medico

Dottoressa Maria Elena De Bellis, una professionista stimata alla quale i suoi 1500 assistiti si sono sempre affidati con fiducia. Sarà difficile per i suoi pazienti rinunciare a un rapporto solido e rassicurante, instaurato in un tempo di reciproco affidamento. Eppure quell’ambulatorio...

Morte improvvisa dopo vaccino, esposto in Procura a Mira

Alessandro Cavarretta, 51 anni, mercoledì scorso si sottopone al vaccino, dopo due giorni la morte improvvisa lasciando tutti nell'angoscia e con una domanda pendente: perché? Il certificato di decesso parla di arresto cardiocircolatorio ma essa non chiarisce come diagnosi di morte, è...

“Vaporetto da Lido: 7,50 euro e ammassati come animali”

Riceviamo e pubblichiamo. La lettrice prende spunto da una segnalazione precedentemente ricevuta in cui si dice: "Centinaia di persone costrette a stiparsi all’interno di un imbarcadero chiuso nell’attesa di un vaporetto che passa ogni 30 minuti. È stato ridotto il numero di...
spot

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".

“Studenti con le gonne: i soliti per rappresentare un mondo alla rovescia”. Lettere

Gli studenti maschi del liceo classico Zucchi di Monza hanno indossato la gonna durante le lezioni per protestare contro il sessimo. A Parte il fatto che per rappresentare il sesso femminile avrebbero dovuto indossare dei maschilissimi jeans, il grottesco e ridicolo gesto...

Rapina in villa sul Terraglio pistole in pugno, minacciata bambina

Rapina odiosa a Mogliano, domenica sera. Sono circa le 19 e 30, quando quattro malviventi con passamontagna in faccia, irrompono nella villa sul Terraglio con le pistole in mano. Immobilizzano il proprietario, il petroliere Giancarlo Miotto di 79 anni, la moglie, e non...
Advertisements

Il Comune contesta la cassettina per i libri gratis, Ticozzi: “Da premiare, non sanzionare”

Il Comune di Venezia contesta al bookcrossing l'occupazione di suolo pubblico. Ticozzi: "iniziativa da premiare non da sanzionare".

Accattoni e abusivi molesti, ora basta: denuncio chi non fa nulla

Ennesimo caso di accattonaggio molesto accorso tra campo san Cassian e Rialto ad opera di clandestini o rifugiati che vengono lasciati liberi di circolare pur essendo ospitati nelle cooperative e nei centri di accoglienza coi noti sussidi pagati dai contribuenti. E'...

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...

Salvate Venezia: i vip contro lo sfruttamento selvaggio che uccide la città

Sotto la spinta di Venetian Heritage, benemerita associazione già intervenuta tante volte generosamente per aiutare la salvaguardia, Mick Jagger, Francis Ford Coppola, James Ivory, Wes Anderson, Tilda Swinton, il direttore del Guggenheim Museum Richard Armstrong, l'artista Anish Kapoor scrivono a politici e amministratori.