Cortellazzo: 82enne ubriaco esce dal ristorante e va a sbattere, addio auto e patente

136

multa vigili polizia municipale

Ubriaco fradicio a 82 anni esce dal ristorante e mentre compie una manovra per uscire dal parcheggio va a sbattere contro il furgoncino di un altro cliente che si trovava all’interno del locale.
Un 82enne di Jesolo venerdì pomeriggio ha così detto addio a veicolo (confiscato) e licenza di guida (ritirata) da parte degli agenti di una pattuglia della Polizia Municipale. L’anziano aveva appena pranzato in un ristorante di Cortellazzo.

Erano le 15.30 circa quando si è messo alla guida della sua Fiat Marea per tornarsene a casa. Mentre cercava goffamente di uscire dal parcheggio, però, è andato a cozzare contro un furgoncino senza passeggeri a bordo. Alla scena hanno assistito altri clienti e la stessa titolare del locale.

Una volta giunta sul posto la pattuglia della polizia municipale si è subito accorta delle condizioni di equilibrio precarie dell’82enne e del suo stato di alterazione alcolica e dopo aver ascoltato le testimonianze di chi aveva assistito alla scena dell’incidente ha sottoposto l’anziano alla prova dell’etilometro. Un test che è stato ripetuto due volte non senza qualche difficoltà. Al primo soffio l’82enne ha fatto registrare un tasso alcolico nel sangue pari a 2,25 g/l, alla seconda prova 2,14 g/l, quindi ben quattro volte superiore al minimo consentito di 0,50 g/l.
A quel punto, all’anziano è stata ritirata la patente ed è stato disposta la confisca dell’auto.

Nel corso delle procedure burocratiche l’uomo, mentre si appoggiava alla portiera dell’auto di ordinanza della polizia municipale perché non riusciva a tenersi in piedi, è caduto sbattendo la testa sull’asfalto. Sul posto è giunta quindi anche un’ambulanza che lo ha medicato e trasportato in ospedale per accertamenti.

Redazione

26/10/2014

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here