18.9 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Coronavirus, Zaia: cambiare norme, medici devono poter operare anche se hanno avuto contatti con positivi

HomeCoronavirusCoronavirus, Zaia: cambiare norme, medici devono poter operare anche se hanno avuto contatti con positivi

Coronavirus, Zaia: cambiare norme, medici devono poter operare anche se hanno avuto contatti con positivi

Il presidente del Veneto, Luca Zaia, spera che si “metta mano alla norma e che si dia modo ai medici di poter operare anche se hanno avuto contatti con persone positive. Non possiamo metterli in isolamento fiduciario per 14 giorni”.

Secondo il governatore la quarantena dei medici dovrebbe essere su base “volontaria garantendo tutta una serie di attività come il tampone quotidiano dei sanitari negativi, ma anche di quelli che hanno avuto l’evenienza o un contatto con un ‘positivo’. Ma facendo il medico questo capita spesso”.

Il presidente Veneto ha rilevato infine che “il sistema sanitario veneto è comunque pronto. Per ora sta tenendo bene e lo stiamo gestendo tutto nel pubblico”.

Il presidente ha anche commentato: “Spero che Vo’ sia aperta entro domenica prossima e segni così la fine del decreto del presidente del Consiglio dei Ministri”.

Zaia ha espresso “piena solidarietà ai cittadini. Non ha più senso l’isolamento dopo 14 giorni”. “La quarantena si può considerare fatta e praticata, e con questo nuovo studio che faremo nei prossimi tre giorni – ha concluso – si rafforzerà questo principio, per cui il cordone sanitario a Vo’ non serve più”.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.