Coronavirus a Venezia, Zaia: “Passeggiate in via Garibaldi, faccio ordinanza”

ultimo aggiornamento: 20/03/2020 ore 11:27

12271

coronavirus venezia zaia passeggiate in via garibaldi

Coronavirus a Venezia: in arrivo inasprimento delle misure a livello locale con nuova ordinanza regionale contro corsette e passeggiate. “Non è una minaccia, ma se il governo non adotta misure più restrittive mi vedo costretto ad emettere ordinanze regionali rispetto ai passeggi e alle corsette”.

Il governatore del Veneto Luca Zaia spinge così per un inasprimento delle misure di prevenzione della diffusione del Coronavirus. “Abbiamo delle foto di via Garibaldi a Venezia di stamane – sottolinea – e raccontano di passeggiate di comunità, che non sono assolutamente in linea con il tema dello stare a casa, di stare attenti al contagio e di avere prudenza”. Quindi, ripete Zaia, servono “ordinanze rispetto ai passeggi, alle corsette. Mi spiace – conclude – ma l’alternativa sono le terapie intensive e i ricoveri dei contagiati”.

Zaia pensa dunque alla possibilità di una ordinanza ‘antipasseggio’ a livello regionale in virtù “del pertugio aperto” con il pronunciamento di ieri del Tar della Campania. “Quella ordinanza resta in piedi – spiega – vuol dire che ha una efficacia giuridica”

(categoria “virus cinese”)

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here