29.8 C
Venezia
domenica 25 Luglio 2021

Coronavirus Venezia: un ricoverato in terapia intensiva all’Angelo

HomeCoronavirus VeneziaCoronavirus Venezia: un ricoverato in terapia intensiva all'Angelo

Influenza Suina (Virus H1N1) ricoverato a Mestre è grave

Coronavirus Venezia: il dato principale dell’aggiornamento di lunedì sera riguarda senz’altro i ricoveri.
Sono complessivamente 23 i pazienti ricoverati nel veneziano. Erano 24 domenica, ma non c’è il tempo di festeggiare per eventuali dimissioni di pazienti che si deve registrare un altro ricovero in terapia intensiva, questa volta all’Ospedale dell’Angelo di Mestre.
Ora sono due i pazienti in Rianimazione nel veneziano, uno a Mestre e uno a Dolo.

A concludere il conto dei ricoverati: in “degenza comune” altri due pazienti all’ “Angelo”, due pazienti sono ricoverati all’ Ospedale Civile di Venezia, 17 sono i degenti all’Ospedale di Dolo.

19, invece, i nuovi tamponi positivi scoperti nel veneziano nelle ultime 24 ore.

Intanto la prima campanella scolastica viene definita superata senza grosse problematiche. In provincia una mamma è stata scoperta positiva, ma il caso non è riconducibile alla scuola. Un bambino, sempre in provincia, ha dato di stomaco durante le lezioni ma il virus pare non c’entrare.

Mascherine per tutti, quasi sempre portate da casa nello zainetto, con i bidelli comunque pronti a consegnarne di nuove all’ingresso. I trasporti paiono aver retto ovunque, quasi sempre non arrivando nemmeno alla quota massima prevista dell’80%.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.