Coronavirus, spostamenti ingiustificati: multe su vaporetti, tram e bus. Quasi 4mila euro di sanzioni in un giorno

ultimo aggiornamento: 02/04/2020 ore 06:01

10716

vigili controlli rialto coronavirus
Spostamenti ingiustificati, la polizia municipale passa a controllare i mezzi pubblici di Venezia e Mestre.
Lunedì sono state elevate 10 multe per un importo complessivo che potrà arrivare, complessivamente, a 4000 euro.

Proprio così, la sanzione per chi viene trovato a spasso per motivi che non siano “comprovate esigenze lavorative” o per motivi indispensabili, come fare la spesa, è piuttosto salata: 280 euro a multa, se viene pagata entro 30 giorni, altrimenti diventano 400 euro.

La polizia municipale ha avviato una serie di controlli sull’osservanza della normativa relativa al contenimento del Covid-19, concentrandosi sui mezzi pubblici e sulle fermate che solitamente vedono più affluenza, quella di Rialto per i vaporetti e Piazzale Roma, mentre a Mestre Piazzale Cialdini, Piazzale Giovannacci, Favaro, cioè le fermate più gettonate della linea del tram e autobus.

Alcuni agenti con guanti e mascherine si sono appostati fuori dai pontili, attendendo la gente al varco dei tornelli, in altri casi però gli agenti sono entrati a bordo di autobus e tram chiedendo ai viaggiatori di mostrare le autocertificazioni.

Sulla pagina Facebook di Avm è stato pubblicato un video che riprende i controlli a bordo dei mezzi pubblici.

“Mediamente i cittadini stanno rispettando la normativa – spiega Gianni Franzoi, responsabile Servizio Sicurezza Urbana Polizia Municipale – abbiamo elevato 10 sanzioni amministrative per inosservanza normativa Covid-19 ma nel complesso tutti stanno collaborando”.

“Invitiamo chi deve muoversi in questi giorni – aggiunge Franzoi – a munirsi dell’autocertificazione per velocizzare gli accertamenti. Se il cittadino non l’ha con sé bisogna compilarla sul momento, in due copie, perdendo così del tempo che altrimenti potremmo impiegare a controllare molte più situazioni”.

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Una persona ha commentato

  1. Io faccio la spesa ogni due giorni e faccio 500 metri andata e altrettanti di ritorno, questo da quando è iniziata la prigionia, non ho mai visto un vigile in pieno centro di San Marco e vedo sempre più gente girare e in maggioranza senza mascherina, cari saluti

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here