Coronavirus, positivo al covid a spasso nel bosco di Favaro: denunciato per delitto contro la salute pubblica

ultimo aggiornamento: 06/04/2020 ore 18:03

1633

carabinieri bosco mestre favaro
Coronavirus, positivo al covid-19 e potenzialmente contagioso trovato a spasso per il bosco di Favaro Veneto.

Non ha resistito alla bella giornata primaverile e ha deciso di uscire dall’isolamento per andarsene a passeggiare in mezzo al verde, anche se potenzialmente contagioso.

Un uomo residente nella frazione di Dese è stato denunciato in stato di libertà dai carabinieri di Favaro Veneto per false attestazioni e per delitti contro la salute pubblica, ai sensi del codice penale.

L’uomo, pur consapevole del suo stato di positività al covid-19 che gli era stato diagnosticato con un tampone a fine marzo, ha pensato di passare la bella giornata con temperature primaverili fuori casa, intraprendendo una passeggiata per il bosco di Favaro.

Il veneziano positivo al virus era munito di mascherina nella sua passeggiata ma poco cambia, vista la condizione di positività e la diffusione del contagio.

Ai carabinieri della locale Stazione, che presidiavano le aree verdi di competenza proprio per scongiurare abusi, non è sfuggita la situazione, così hanno deciso di fermare l’uomo per chiedergli il motivo della sua presenza fuori casa.

Il veneziano con la mascherina, dopo aver cercato di tergiversare, ha confermato di essere sano, ma i militari hanno appurato invece, con certificazione dell’Asl, che era positivo al coronavirus e potenzialmente contagioso.

Oltre alle false attestazioni quindi, è scattata anche l’accusa di delitto contro la salute pubblica, molto più grave.

Specifici servizi di intensificazione del controllo del territorio in funzione covid-19 verranno attivati per tutta la settimana.

Le forze dell’ordine invitano, ancora una volta, tutta la cittadinanza al rispetto dei divieti e ad un senso civico maggiore, proprio con la finalità di non sperperare il patrimonio di benefici fin qui raggiunto e vanificare gli sforzi di tutti.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here