martedì 18 Gennaio 2022
7.5 C
Venezia

Coronavirus, Comune annuncia nuove misure: ‘Manovra protezione economica Venezia’

HomeVeneziaCoronavirus, Comune annuncia nuove misure: 'Manovra protezione economica Venezia'

coronavirus manovra protezione economica venezia

Proroghe, ricalcoli e richieste di interventi più incisivi da parte del Governo per sostenere gli enti locali. Questi gli argomenti toccati dall’assessore al Bilancio, Michele Zuin, nel corso della quotidiana diretta Facebook del sindaco Luigi Brugnaro per aggiornare i cittadini sull’emergenza Coronavirus.

L’assessore ha anticipato una serie di misure tributarie che entreranno a far parte di quella che è stata chiamata “Manovra protezione economica Venezia”: “Lo facciamo con le risorse disponibili al momento – ha dichiarato – non ci sono stati ancora aiuti da parte del Governo, che non ha previsto nulla per gli enti locali, il trasporto pubblico e il turismo. Dobbiamo mantenere in sicurezza le società del Comune di fronte ai mancati introiti turistici. Ci sentiamo in parte abbandonati da Roma, ma non per questo demordiamo. Anzi, incrementiamo il nostro impegno per garantire un futuro ai nostri concittadini”.

L’assessore ha poi sintetizzato le misure economiche che saranno varate dalla Giunta e dal Consiglio Comunale nei prossimi giorni:

Imu: sarà introdotta una modifica al regolamento per far slittare i termini di pagamento in base a categorie di utenti che saranno individuate nei prossimi giorni;

imposta di soggiorno: andando incontro agli operatori turistici, per quanto riguarda il primo trimestre di attività, rimarrà invariato l’obbligo di dichiarazione delle presenze al 15 aprile, ma sarà posticipato il termine di versamento del dovuto al Comune al 30 novembre;

imposta su pubblicità e cosap
: le scadenze saranno spostate rispettivamente al 30 settembre, 31 ottobre, 30 novembre e 31 dicembre. Il canone di pagamento sarà ricalcolato in base al periodo di effettiva apertura delle attività commerciali (escludendo quindi i giorni di chiusura obbligati dalle misure di contenimento sanitario);

Tari: restano invariate le scadenze del 16 maggio per la prima e la seconda rata, del 16 settembre per la terza e 16 dicembre per la quarta. Si potrà però chiedere il posticipo del pagamento delle prime tre rate al 16 novembre qualora si ricada in circostanze che saranno individuate nei prossimi giorni dalla Giunta;
contributo di accesso: la sua entrata in vigore sarà posticipata all’1 aprile 2021;

“Questo è ciò che riusciamo ad adottare con le nostre risorse – ha affermato l’assessore Zuin – Ma non ci fermiamo qui. Abbiamo infatti preparato un elenco di quattro norme che vorremmo venissero introdotte dal Governo per aiutare i cittadini. In primis serve dare la possibilità ai Comuni di certificare un credito nei confronti di un eventuale cittadino che non versa l’Imu, senza così registrare a bilancio direttamente la perdita dell’incasso; in secondo luogo è necessario prevedere una norma che permetta ai Comuni di chiedere anticipi di liquidità tramite la Cassa Depositi e Prestiti; terzo, per quanto riguarda la Tari, chiediamo all’Esecutivo di sobbarcarsi l’onere economico dei giorni di chiusura forzati delle attività commerciali a causa dell’epidemia da Coronavirus. E’ fondamentale per la nostra città – ha concluso – chiedere infine il finanziamento del contratto di servizio per il trasporto pubblico locale per mantenerlo in equilibrio a fronte delle mancate entrate derivanti dal turismo”.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Venezia e sovraffollamento di turisti: altro weekend di passione

Ritorna l’onda alta della marea di turisti che assediano Venezia e che rispecchiano, come già tante volte abbiamo visto in questi anni, le situazioni di disagio e di crisi che la città si trova a subire a causa del sovraffollamento, dopo...

Se un lavoratore ha l’Indennità di Disoccupazione e al tempo stesso lavora «in nero» cosa accade?

Al lavoratore che ha reso all'INPS o al Centro per l'Impiego la dichiarazione dello stato di disoccupazione può essere contestato il reato di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico (art. 483 c.p.) che prevede la sanzione della reclusione fino a due anni.

Venezia affollata: altri 50mila. Ancora trasporti in difficoltà

"Mamma ma Venezia è sempre così affollata...?". La mamma cerca una risposta che abbia una logica, ma la risposta la possiamo dare noi: "Sì tesoro, praticamente sempre e peggiora di sabato e domenica". La scena viene colta andando verso i Gesuiti tra...

“L’attuale modello economico è basato sull’assembramento: la IV ondata ve la siete cercata”. Lettere

"Nessuno ha mai controllato il rispetto delle regole negli alberghi di Venezia"

Elezioni scolastiche: “Far votare solo con chi ha Green Pass è discriminatorio!”. Lettere

Ci sono cittadini di serie a e di serie z... e poi ci sono i fedelissimi esecutori, che oggi come nel '36 eseguono ordini come autentiche macchinette da regime... ma che poi si pentono amaramente come nel '45. Inutile dire che ...

Donna morta dopo 4 vaccini, figli: “A noi chiesto niente”, l’ospedale: “C’è il consenso informato”

La signora aveva fatto un ictus a marzo, dopo la prima coppia di vaccini. Ne avrebbe poi ricevuto altri due secondo la denuncia dei figli.

Venezia: arriveranno un nuovo Ferry boat e due battelli ibridi

La Giunta Comunale, riunitasi oggi, ha approvato la convenzione tra il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ed il Comune di Venezia avente ad oggetto la “Regolamentazione dei rapporti relativi al finanziamento per incentivare la salvaguardia ambientale e la prevenzione...

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

Venezia salva la motonave “Concordia”, non sarà smantellata

A Venezia nuova vita per la motonave Concordia. Il Consiglio di Amministrazione di Actv S.p.A. ha deliberato di non procedere alla demolizione della motonave Concordia, ormai fuori servizio dalla fine del 2010 ed attualmente classificata come "galleggiante". La decisione è stata presa a...

Chiede di indossare la mascherina: turista picchia marinaio Actv

Il marinaio Actv chiede di indossare la mascherina: preso a pugni. Arriva il capitano: picchiato anche lui. Cattivo segno dei tempi di un turismo asfissiante e stressante a Venezia che sono tali anche per loro, per i turisti. La città, la pandemia,...

Donna morta dopo 4 vaccini, figli: “A noi chiesto niente”, l’ospedale: “C’è il consenso informato”

La signora aveva fatto un ictus a marzo, dopo la prima coppia di vaccini. Ne avrebbe poi ricevuto altri due secondo la denuncia dei figli.

Accattoni e abusivi molesti, ora basta: denuncio chi non fa nulla

Ennesimo caso di accattonaggio molesto accorso tra campo san Cassian e Rialto ad opera di clandestini o rifugiati che vengono lasciati liberi di circolare pur essendo ospitati nelle cooperative e nei centri di accoglienza coi noti sussidi pagati dai contribuenti. E'...