Controlli a Mestre: bloccato straniero di 15 anni con tirapugni

ultimo aggiornamento: 07/05/2020 ore 10:40

346

Controlli a Mestre: bloccato straniero di 15 anni con tirapugni

E’ stato bloccato dopo un breve inseguimento e, al termine della perquisizione, gli è stato sequestrato un tirapugni.

Ieri, verso le 18, un quindicenne di origini straniere è finito nei guai in centro a Mestre dopo un intervento del Nucleo cinofilo e del Nucleo di Pronto impiego terraferma della Polizia locale.


Le radiomobili sono intervenute nelle vicinanze della Colonna della Sortita, a due passi dal Centro Le Barche, dopo che alla centrale operativa erano giunte alcune segnalazioni riguardanti un gruppo di una quarantina di giovanissimi che si stava comportando in una maniera definita “particolarmente esuberante”.

Alla vista delle pattuglie i ragazzi si sono dati tutti alla fuga: il sospetto è che detenessero delle sostanze stupefacenti.

Ne è scaturito un breve inseguimento, che si è sviluppato in totale sicurezza, al termine del quale è stato bloccato il quindicenne, residente a Favaro Veneto.


Oltre al sequestro del tirapugni, il minorenne è stato raggiunto anche da una denuncia per detenzione di oggetti atti a offendere.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here