5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
12.3 C
Venezia
mercoledì 21 Aprile 2021
Homela novitàContributo di Accesso (tassa di sbarco): si parte a luglio 2020. Potrà arrivare a 10 euro per giorno

Contributo di Accesso (tassa di sbarco): si parte a luglio 2020. Potrà arrivare a 10 euro per giorno

Venezia, il sindaco Brugnaro: "Ecco l'elenco di quello che ho fatto finora"

Il Consiglio comunale ha dato il via libera nella seduta odierna, con 18 voti favorevoli e 5 contrari, all’approvazione delle modifiche al testo del “Regolamento per l’istituzione e la disciplina del contributo di accesso, con qualsiasi vettore, alla Città Antica del Comune di Venezia e alle altre isole minori della laguna” approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 11 del 26 febbraio 2019.

Per consentire una corretta applicazione del tributo, dal momento che le modifiche al regolamento introducono una vera e propria innovazione del sistema ordinario di riscossione, che passa dal vettore al Comune, la decorrenza degli obblighi da parte dei soggetti passivi e dei vettori partirà dal primo luglio 2020.

Come indicato nel testo della delibera sarà infatti necessario:

creare e sviluppare un sistema di riscossione che consenta il pagamento attraverso i diversi canali (carte credito, paypal, bonifico, ecc), con un adeguato periodo di pre esercizio svolto in ambiente di test;
istituire un’adeguata rete di vendita con postazione automatiche per la vendita dei titoli;
sottoscrivere con i vettori delle convenzioni volte alla riscossione diretta da parte del Comune, che disciplinino gli obblighi di informazione alla clientela e le modalità di controllo;
sviluppare sistemi di controllo rispetto agli obblighi dei soggetti passivi;
attivare una campagna di comunicazione all’utenza anche attraverso l’installazione di messaggi informativi nei vari punti d’accesso alla Città;
Sarà inoltre necessario garantire un periodo temporale adeguato per l’acquisizione dei titoli di esclusione/esenzione.

Le modifiche al testo del regolamento – è stato spiegato durante la presentazione della delibera – mirano a superare le criticità operative emerse durante la fase di confronto con i vettori.

Alla luce di tali modifiche è stato previsto l’obbligo, per il soggetto passivo, di conservare ed esibire, ai soggetti appositamente preposti dal Comune all’esercizio delle funzioni di controllo, i titoli attestanti il pagamento del contributo di accesso e/o l’esclusione/esenzione.

Per quanto riguarda gli importi del Contributo d’accesso sono stati così determinati:

Per il 2020:
3 euro la tariffa ordinaria
6 euro per le giornate da bollino rosso
8 euro per le giornate da bollino nero

Dal 2021:
6 euro la tariffa ordinaria
3 euro nelle giornate da bollino verde
8 euro nelle giornate da bollino rosso
10 euro nelle giornate da bollino nero

Con la deliberazione è stata inoltre introdotta, per i vettori navali che stipuleranno una convenzione con il Comune, una tariffa flat valida per tutti i giorni dell’anno pari a 5 euro per il 2020 ed euro 7 per i successivi.

Copia del provvedimento verrà inviata al Ministero dell’Economia e delle Finanze, Dipartimento delle Finanze - ai sensi dell’art. 13 comma 15 del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201 convertito con la Legge n. 214/2011 -  per il successivo inserimento nel portale del Federalismo fiscale.

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
spot
Advertisements
sponsor