1.2 C
Venezia
giovedì 21 Gennaio 2021

Conte e calcioscommesse, o “assolto” subito o dimissioni da CT della Nazionale

Home Calcio Conte e calcioscommesse, o "assolto" subito o dimissioni da CT della Nazionale
sponsor

conte calcioscommesse dimissioni ct nazionale

sponsor

Conte rivive l’incubo del calcioscommesse. L’ex tecnico bianconero, ora CT della Nazionale di calcio italiana vuole partecipare al Campionato Europeo senza macchia sperando nell’archiviazione diretta della sua posizione o si prospetta l’ipotesi di clamorose dimissioni.
Antonio Conte si trova impantanato in un’indagine assieme ad altri 130 altri nomi di indagati, tra cui c’è veramente di tutto: giocatori che combinavano partite, chi vendeva e chi comprava, slavi determinati e minacciosi, capifila che manovravano dall’estero, e via dicendo. Tutto dentro il medesimo faldone con su scritto: Calcioscommesse.
Conte sente il peso dell’indagine: «perché ogni volta che si parla di scommesse compare la mia faccia» e invece vuole affrontare gli Europei con la mente libera e senza alcuna macchia pendente sulla sua immagine.
Conte ritiene che la sua posizione di CT della Nazionale non gli consenta di affrontare la competizione internazionale con l’ombra di un processo pendente e sarebbe pertanto pronto a rassegnare le dimissioni dall’incarico se la vicenda di Cremona non si chiude senza macchie entro giugno 2016.
Il tecnico fa sapere, attraverso i suoi legali Francesco Arata e Leonardo Cammarata, che vuole uscire al più presto dall’inchiesta, possibilmente con un’archiviazione della sua posizione stralciata da tutto il resto, e questo tipo di decisione arriverà verosimilmente entro giugno.
Oppure, in seconda analisi, se l’archiviazione non dovesse essere possibile, andando a giudizio immediato, rinunciando all’udienza preliminare.
A questo punto la cosa più importante sono i tempi: se processo deve essere, che sia fatto subito, anche perchè un procedimento che si trascina per anni può sempre avere il rischio prescrizione a fine percorso e sarebbe una soluzione che finirebbe per lasciare il dubbio, invece che togliere un peso.

commercial

Gli avvocati di Antonio Conte hanno spiegato: «Partiamo da un punto in comune col pm: Conte non è mai stato coinvolto in associazioni illecite, non ha mai ricevuto vantaggi per alterare partite, non ha mai scommesso». Questo è quanto è scritto nella prima memoria inviata al pm Roberto di Martino il 31 marzo; poi a Cremona sono arrivate le altre parole scritte di Conte, parole che hanno sostituito l’interrogatorio. Questa soluzione è stata scelta per evitare nuova esposizione mediatica.
Tutto ruota attorno alle “confessioni” di Hristiyan Ilievski in tema di calcioscommesse. Il “capo degli zingari” che ha accettato di venire in Italia per costituirsi due settimane fa promettendo che avrebbe rivelato tutto, con nomi e cognomi, anticipando che di cose da dire ne aveva.
Alla fine, però, può essere che il più grande «alleato» di Conte diventi proprio Ilievski. Per la difesa il punto principale è che Ilievski smentisce Filippo Carobbio, che è il grande accusatore di Conte.
Carobbio aveva dichiarato: «I giocatori hanno appreso dell’accordo in occasione della riunione tecnica. In sostanza Conte si limitò a dire che era stato raggiunto un accordo per il pareggio». Al risultato di 2-2, poi si giunse davvero, ma per Ilievski invece Carobbio ha partecipato alla combine: «Il contatto era Carobbio».
Gervasoni, altro giocatore «pentito», addirittura anticipa la “rivelazione” dello slavo: «Carobbio ha dato a Gegic l’informazione che le due compagini avevano raggiunto un accordo con riferimento a un over».
Il fascicolo con il titolo «calcioscommesse» continua poi con AlbinoLeffe-Siena del 2011, per cui Conte viene squalificato quattro mesi per omessa denuncia dalla giustizia sportiva.
Dichiara Carobbio: «Anche con il benestare di Conte veniva presa la decisione di lasciare la vittoria all’AlbinoLeffe», mentre Coppola sostiene che «Conte ci spronò a vincere».
A questo punto i difensori di Conte chiedono e sperano di evitare il dibattimento, per il quale difendersi equivale già ad una sorta di condanna pubblica.

Paolo Pradolin

27/05/2015

Riproduzione vietata

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
commercial

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...
sponsor

La Milano bene trema: abusi su modelle minorenni, tre manager della moda in manette

Abusi su modelle minorenni, una vittima, "eravamo carne da macello". Anche clienti facoltosi tra gli "incontri". La più giovane è del 2004, ha solo 17...

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Baby Gang in tram, Sambo: “Dov’è finito il piano educativo?”. Lettere

Baby Gang in tram. (Riceviamo e pubblichiamo). Ieri è andato in scena l'ennesimo episodio di violenza ad opera di adolescenti. Gli adulti, in particolare quegli adulti che...

Operazione ‘Onda Lunga’: alberghi e appartamenti a Venezia con traffici dei ‘Permessi di Soggiorno’

Operazione 'Onda Lunga' della Divisione Anticrimine della Questura di Venezia: sequestri per oltre un milione di euro. Nella mattinata di oggi si è infatti svolta...

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...

Multe e denunce dopo le verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni in aeroporto a Venezia

Multe e denunce penali dopo che gli agenti hanno svolto le opportune verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni all'aeroporto Marco Polo di Venezia, e sono...
commercial

Mestre: all’esame di guida manda l’amico, tanto è nigeriano come lui

Mestre: all'esame di guida manda l'amico. Così un terzo si è sostituito al connazionale per sostenere l’esame teorico di guida. Ma è andata male...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.