giovedì 20 Gennaio 2022
4.3 C
Venezia

Conegliano: Galleria d’Arte a Cielo Aperto diventa un gioco

HomeConeglianoConegliano: Galleria d'Arte a Cielo Aperto diventa un gioco

La Galleria d’arte a Cielo Aperto di Via XX Settembre diventa un gioco.
Gli 11 dettagli delle opere appartenenti alle maggiori collezioni e musei d’arte internazionale del progetto “Galleria d’arte a cielo Aperto” avviato la scorsa estate nel centro storico di Conegliano, diventano un gioco per le festività e così via XX settembre, assume l’aspetto di uno di quei percorsi stampati su di un “tabellone” (gigante) sul quale passeggiare per trovare ed indovinare l’opera esposta sulla vetrina di un negozio sfitto.
L’iniziativa, nata da un’idea di Debora Base fondatrice del progetto Ricrearti i in Collaborazione con l’ex Assessore Gaia Maschio con il patrocinio e il sostegno dell’Amministrazione comunale, è stata realizzata nell’ambito del progetto “Ricreiamo Conegliano” per l’Associazione Contrada Granda con lo scopo di riqualificare la via e vivere in modo diverso il centro storico indirizzando l’attenzione dei fruitori alla bellezza e alla conoscenza.

Il gioco è indirizzato a bambini e ragazzi (9-18 anni)
E’ possibile partecipare inviando una e-mail agli indirizzi: [email protected]
[email protected] specificando:
Titolo dell’opera
Nome dell’autore
Anno
Museo o collezione di appartenenza
Il gioco è stato prorogato al 10 gennaio 2021

L’iniziativa è stata riconosciuta come Socialmente utile perché coinvolge l’Associazione Piccola Comunità e gli Alpini di Conegliano che si sono occupati della creazione artigianale delle cornici intercambiabili e degli allestimenti.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

“Mi sono trovata visitatori alle spalle in casa mia! Io grido e loro: ‘Ma non è tutto Biennale?’ “

L'articolo che avete pubblicato ieri sui turisti per la Biennale alla Celestia contiene un grande fondo di verità. Dopo averlo letto mi sono decisa a scrivervi per raccontarvi un fatto che mi è appena accaduto. Abito in una laterale di via Garibaldi,...

“Venezia ‘Non è ecologica’, si può tranquillamente morire di smog”. Di Michele De Col (*)

Ancora una volta Venezia viene estromessa da qualunque provvedimento contro lo smog : natanti e navi possono continuare ad inquinare nonostante i valori ambientali siano spesso peggiori della terraferma! Chi tutela la salute di veneziani e ospiti in centro storico? Nessuno !

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

La Venezia Scomparsa: Molin e il Ponte dei Giocattoli. I ricordi, la chiusura: incontro con Federico, l’ultimo gestore, 12 anni dopo

Il negozio Molin, conosciuto da tutti i veneziani tanto da aver ribattezzato “il Ponte dei Giocattoli”, non rappresentava per me un semplice, piacevole prolungamento del percorso mattutino, ma un vero e proprio luogo dei sogni a due soli passi da casa. La...

Festa riuscita? Ve la racconto io la festa: un Rave in via Garibaldi. Lettere

Gentile direttore, vorrei sapere perché tutti contribuiscono a portare avanti questa farsa degli eventi in sicurezza quando invece è solo un'attività di facciata. Situazione di questa notte: un esercito di agenti a controllare che i residenti si posizionassero diligentemente entro gli spazi...

Non si è vaccinato: sospeso medico di base di Venezia, Castello

Salvatore Di Prisco, medico di base con ambulatorio a Venezia, nel sestiere di Castello, è stato sospeso dalla professione fino al 31 dicembre dal suo Ordine professionale. Il medico, molto preparato, con 34 anni di anzianità, con specializzazioni in otoiatrica e grande...

La Venezia Scomparsa: Molin e il Ponte dei Giocattoli. I ricordi, la chiusura: incontro con Federico, l’ultimo gestore, 12 anni dopo

Il negozio Molin, conosciuto da tutti i veneziani tanto da aver ribattezzato “il Ponte dei Giocattoli”, non rappresentava per me un semplice, piacevole prolungamento del percorso mattutino, ma un vero e proprio luogo dei sogni a due soli passi da casa. La...

Dramma sul campo di calcio nel sandonatese: 17enne sviene e non si sveglia più

Christian Bottan, 17 anni, è svenuto sul campo da gioco. Con il passare dei secondi il malore ha assunto una valenza sempre più drammatica.

“No al vaccino perché…”. Parla l’infermiere di Rianimazione: “Ecco le mie ragioni”

Troppo spesso si entra nel merito dei giudizi sul perché una percentuale di operatori sanitari rifiuti il vaccino anti-covid (non tutti i vaccini, si badi bene, essi non sono no-vax). Ecco le loro motivazioni espresse da un 'addetto ai lavori'. Gli si deve, quantomeno, l'opportuna libertà di parola, che tutti gli altri dovrebbero quantomeno fronteggiare con disponibilità all'ascolto. Questo significa essere informati.

Da lunedì niente mezzi senza Super green pass: la rabbia dei residenti delle isole

Cattive nuove per gli abitanti nelle isole della laguna sprovvisti di Super green pass: da lunedì non potranno salire sui mezzi di trasporto. Vivere in un’isola e non poter salire sui mezzi di trasporto per recarsi al lavoro, andare a scuola, o...

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

Il Natale che verrà: con nuovo picco di contagi priorità a salute o economia?

Caro amico ti scrivo. Tra poco sarà periodo pre-natalizio: con i numeri in continua salita priorità all'economia o ad eventuali prescrizioni?