Comune di Venezia chiude il bilancio 2019 con un tesoretto di 62 milioni

ultimo aggiornamento: 23/05/2020 ore 09:49

688

Comune di Venezia chiude il bilancio 2019 con un tesoretto di 62 milioni

Comune di Venezia chiude il bilancio 2019 con un avanzo di 62 milioni.

Venezia chiude il 2019 con un avanzo positivo di 62 milioni di euro, un conto economico di 140 milioni di euro e 62 milioni di cassa libera.


Questi i dati significativi presentati questa mattina dall’assessore al Bilancio, Michele Zuin sul rendiconto di gestione del Comune di Venezia per l’esercizio 2019, approvato ieri dalla Giunta comunale.

Il documento, di natura tecnica, che prende in esame le risultanze al 31 dicembre 2019, proseguirà l’iter per essere sottoposto ad approvazione del Consiglio comunale entro il 30 giugno 2020.

“Al primo gennaio 2015 – ha spiegato Zuin ripercorrendo gli ultimi cinque anni – il disavanzo del Comune di Venezia era di 72 milioni di euro. Tale debito si sarebbe potuto recuperare fino al 2042 in 28 esercizi. L’Amministrazione ha invece intrapreso una strada volta ad efficientare i conti entro la durata del mandato. Già con il rendiconto 2018 eravamo riusciti a ridurre il disavanzo da 72 a 29 milioni di euro, recuperando più della metà del disavanzo. Passare da -72 a +62 milioni è la dimostrazione di cosa significhi mettere a posto i conti”.


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here