29.5 C
Venezia
domenica 20 Giugno 2021

Como: il sindaco multa i mendicanti

HomesocietàComo: il sindaco multa i mendicanti

donna elemosina

Brutta vicenda per i mendicanti della città di Como e per i volontari di quelle associazioni che si recavano sui posti dei poveri per offrire loro cibo e bevande calde.

L’amministrazione di centrodestra firma un’ordinanza antidegrado per tutto il centro città.

Vietati accattonaggio e bivacchi, e sono state già date le prime multe a persone che certamente non le possono pagare.

L’ordinanza firmata dal sindaco di Forza Italia Mario Landriscina si appella al decoro e le associazioni ribattono che è invece indecoroso colpire chi è già in difficoltà e non ha niente.

E quando tutto avviene sotto Natale, la notizia diventa ancora più odiosa, soprattutto se manovrata da chi, come il Sindaco di Como, non ha ritenuto di partecipare alla manifestazione antifascista contro il blitz di squadristi che sono entrati a dettar legge nella sede delle persone che si occupano dei poveri, invocando quel decoro che evidentemente ha convinto il sindaco.

Ha ‘ripulito’ la città come aveva promesso in campagna elettorale, ma ha ferito le coscienze di chi da anni si occupa come può (e sostituendosi a chi di dovere), di persone povere che dormono fuori delle chiese.

La dicitura adottata ‘per il decoro e la tutela della vivibilità del centro urbano’, stride e offende un mondo attivo e generoso e degrada, questo sì, chi non solo non si occupa degli ‘Ultimi’, ma impedisce ad altri di aiutarli.

Andreina Corso

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor