25.3 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

Cina: isolato nuovo virus. Il salto di specie dalle zecche

Homenuovo virusCina: isolato nuovo virus. Il salto di specie dalle zecche

Cina: isolato nuovo virus. Il salto di specie dalle zecche

Cina: isolato nuovo virus. Viene trasmesso dalle zecche e ne sono stati contati almeno 42 casi.
Si tratta di un nuovo virus isolato in Cina e trasmesso dalle zecche che ha portato al ricovero almeno 42 persone nel 2017 e nel 2018.
Ora, inquadrato con precisione, si scopre che il patogeno, chiamato Slgv, fa parte della famiglia dei Nairovirus.
Ai Nairovirus appartiene la stessa febbre emorragica del Congo-Crimea.
Il lavoro è stato pubblicato e descritto sulla rivista Nature.
Il virus può dare sintomi che vanno dalla febbre alla depressione alla stanchezza.
“In questo studio – scrivono gli autori della Foshan University – abbiamo identificato

un nuovo ortonairovirus, il Songling virus, da pazienti che sono stati morsi da zecche nella provincia di Heilongjiang nel nord est della Cina.
I nostri risultati suggeriscono che questo nuovo virus è associato ad una malattia febbrile in Cina”.
I 42 pazienti, trovati studiando i campioni di tutti coloro che erano stati ricoverati dopo morsi di zecche nella zona, sono stati trattati con una combinazione di antibiotici.
La durata dei sintomi, scrivono sempre gli autori, è risultata variabile tra 2 e 60 giorni, ma in generale la guarigione è avvenuta tra 2 e 27 giorni dopo l’inizio dei trattamenti.

(foto da archivio)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.