18.3 C
Venezia
domenica 19 Settembre 2021

Ciao Darwin (il programma di Bonolis) e l’infortunio del concorrente, ecco cos’è successo

HometelevisioneCiao Darwin (il programma di Bonolis) e l'infortunio del concorrente, ecco cos'è successo

Ciao Darwin (il programma di Bonolis) e l'infortunio del concorrente, cos'è successo
Ciao Darwin e Paolo Bonolis è un’accoppiata vincente dei palinsesti televisivi. Altissimi gli ascolti e grande divertimento del pubblico a casa.
Un infortunio è però accaduto durante la registrazione dell’ultima puntata e fino a ieri la situazione non era affatto chiara.
Paolo Bonolis e Sdl2005, la società di produzione del programma che va in onda su Canale 5, hanno ora rilasciato un comunicato stampa che conferma l’accaduto.

“Oltre a manifestare vicinanza umana e rammarico per l’accaduto, Canale 5, Paolo Bonolis e Sdl2005 si sono messi a disposizione per tutto quanto si rendesse necessario. È stato inoltre comunicato alla famiglia di aver già attivato la polizza assicurativa a copertura dell’infortunio”. Pur confermando la gravità dell’incidente, però, per Mediaset il Genodrome non sarebbe fuori norma e non sarebbe nemmeno «più pericoloso di Giochi senza frontiere», storico gioco tv internazionale.

Genodrome, nome che ricorda un sorta di circo in cui si confrontano due fazioni in presunto confronto antropologico, è l’ambientazione dove i concorrenti presi dalla strada (spesso scelti proprio per le scarse attitudini) cercano di prevalersi sulla base di prove fisiche e culturali. E’ stato proprio nella registrazione della prova del 17 aprile che è accaduto il fatto.

Gabriele Marchetti, 54 anni, è oggi ricoverato nel reparto di terapia intensiva del policlinico Umberto I, con prognosi riservata in cui l’ipotesi più terribile è quella in cui rischia di rimanere paralizzato.
Il concorrente di Ciao Darwin stava affrontando “i rulli”, una prova in cui si deve correre su grandi rulli di gomma che girano cercando di raggiungere il lato opposto da dove si è partiti.
E’ molto frequente che il partecipante alla prova cada, ma fino ad ora in tanti anni non era mai successo nulla di grave. Almeno secondo quanto si sapeva fino ad oggi.

Gabriele Marchetti, caduto male dai rulli, oggi rischierebbe di rimanere paralizzato ed il procuratore aggiunto Nunzia D’Elia ha aperto un fascicolo per lesioni colpose presso la Procura di Roma. I rulli del Genodrome sono finiti sotto sequestro, inoltre è montata la polemica sul web e attraverso canali non ufficiali (Whatsapp tra conoscenti, altri concorrenti, parenti e amici, Facebook e altri social) per come la rete televisiva e la produzione del programma ha gestito la vicenda.

Paolo Bonolis e i responsabili del programma avrebbero sminuito l’infortunio, addirittura agli altri concorrenti preoccupati sarebbe stato detto che non era niente di grave (nonostante le informazioni sull’infortunio fossero già comunicate dall’ospedale) e di continuare la registrazione. Questa ricostruzione è fatta sulla base di voci raccolte.

Stefano Ambrosetti, cugino di Gabriele, a Radio Capital: “Quando l’ ho visto, dal collo in giù non sentiva più nulla, ora avverte solo leggeri segnali alle dita delle mani e dei piedi: i medici non si sono sbilanciati, ma non ci hanno dato molte speranze. Gambe e braccia sono immobili come macigni, il midollo ha sofferto una lesione. Quello che mi fa male è il silenzio assordante da parte della produzione. Nemmeno una parola per dire “Siamo vicini a Gabriele”, ci dispiace. Mi aspettavo più vicinanza da parte della produzione. Prendono dilettanti allo sbaraglio e li mettono su giochi in cui, essendoci Mediaset dietro, ti auguri la pericolosità sia zero. Un incidente può avvenire, c’è un’assicurazione quello che mi dispiace è il silenzio, nemmeno due righe di vicinanza. Hanno deciso di sospendere la messa in onda del 26 aprile, dicendo che è per via delle feste, ma è difficile da credere. In più sembra che ci siano stati altri incidenti durante quel gioco (una signora si sarebbe rotta tibia e perone, ndr). Perché non l’hanno cancellato?”.

Notizia apparsa anche sui social – pertanto non confermata ufficialmente – che alimenta le accuse sulla prova dei rulli: un’altra ragazza che ha partecipato allo show è rimasta ferita. Deborah Bianchi, una personal trainer romana, avrebbe rivelato su Instagram che nella prima puntata dello show si è fratturata un piede. «Durante il gioco del Genodrome – ha spiegato – durante la discesa mi si è girato il piede. Ho sentito il rumore dell’osso spezzarsi e mi sono accorta subito che era rotto. Sia dal rumore che dal dolore, che è stato atroce».

Ciao Darwin è però sotto accusa anche per quanto successo in studio dove regnerebbe l’insensibilità. Racconta una concorrente: «Arrivata a quei rulli ho pensato come fosse impossibile farli. Lui è partito davanti a me e poi è caduto in un modo bruttissimo. Abbiamo visto subito dei sommozzatori che lo hanno tirato fuori e hanno chiamato un medico. Poi lo hanno messo sulla barella». Aggiungendo poi: «Ci è stato detto che non era mai successo nulla e che questa era la prima volta. Dopo circa un’ora e mezza abbiamo ripreso per fare l’ultimo pezzo».

Ulteriori dettagli vengono rese pubbliche da una chat di Whatsapp: «A noi hanno detto che non era grave», ha scritto uno dei concorrenti ad Ambrosetti, che ha replicato: «Invece è molto grave. E la produzione lo sapeva già quando è arrivato al pronto soccorso. Poi giovedì sapevamo che era completamente paralizzato». Il concorrente aggiunge: «Ma giovedì ci hanno fatto registrare».

Queste le voci, i fatti invece sono in mano alla Procura di Roma che intanto ha ordinato una perizia tecnica.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor