Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
8.3C
Venezia
giovedì 04 Marzo 2021
HomeMusicaChristina Grimmie come John Lennon, quando i fan vogliono la tua morte

Christina Grimmie come John Lennon, quando i fan vogliono la tua morte

Christina Grimmie come John Lennon, quando i fan vogliono la tua morte

Come John Lennon. Hanno pagato con la vita il fatto di apparire in pubblico non pensando che tra i tanti che ti amano c’è sempre chi vuole il tuo male. Caratteristica degenere dell’uomo che l’ex Beatle aveva sempre predicato aderisse alla fratellanza universale.

Christina Grimmie, 22 anni, star di YouTube ed ex concorrente del talent show ‘The Voice’ è stata uccisa dopo un concerto da un sedicente fan venuto appositamente da un’altra città. E’ morta così la cantante americana (con origini italiane e romene).

Christina Grimmie, dopo un concerto a Orlando, in Florida, si era fermata a firmare autografi ad un tavolo del merchandise insieme ai membri del gruppo Before You Exit, all’interno del Plaza Live Theater, quando un uomo si è fatto largo tra la folla e le ha sparato due colpi di pistola a distanza ravvicinata.

La cantante è morta poche ore dopo all’ospedale. Suo fratello, secondo la polizia, ha evitato altre possibili vittime lanciandosi sullo sconosciuto per tentare di disarmarlo, ma lui ha sparato di nuovo e si è ucciso con una delle due pistole che aveva con sé.

Gli investigatori hanno rivelato che l’aggressore era un coetaneo, un giovane bianco di 21 anni che non sembra conoscesse personalmente l’artista ma che era proprio venuto da un’altra città con l’intenzione di ucciderla.

“Sembra il gesto di un folle”, ha osservato il capo della polizia locale, John Mina, ma il movente è ancora sconosciuto. Resta un mistero anche come l’aggressore si sia procurato ben due pistole e sia riuscito a introdurle (con due caricatori e un coltello da caccia) nell’arena musicale, dove comunque non c’erano metal detector ma solo guardie non armate che controllavano sacche e borse.

Una vicenda che ripropone la questione sempre aperta sulla crescente violenza legata alle armi facili in America e sulla sicurezza nelle grandi kermesse.

Christina Grimmie, solo poche ore prima del concerto, aveva invitato via twitter tutti i suoi fan a partecipare. Non sapeva che tra loro ci sarebbe stato anche il suo killer. Ora le reti sociali sono inondate dai messaggi di dolore e cordoglio dei suoi ammiratori, in particolare giovani, e dalle star dello spettacolo.

Christina era originaria del New Jersey e residente a Los Angeles dal 2012. Si era innamorata della musica a cinque anni. Si era fatta conoscere con un video della cover di ‘Just a Dream’ e aveva raggiunto la celebrità su YouTube con la cover della canzone di Miley Cyrus, ‘Party in the Usa’.

Con oltre 24 milioni di visite sul proprio canale YouTube – uno dei cinque più visitati della categoria musicale – si era piazzata al secondo posto nel concorso MyYoutube, alle spalle di Selena Gomez, con cui poi aveva iniziato a collaborare.

La polizia in serata ha identificato l’autore dell’omicidio della cantante, si tratta di Kevin James Loibl, 27 anni, di San Petersburg, a circa 100 km da Orlando, apparentemente senza precedenti.

Ancora ignoto, però, il movente del gesto. La famiglia dell’aggressore ha lasciato una nota scritta sulla porta di casa esprimendo “il più grande dolore per la perdita alla famiglia, agli amici e ai fan della molto talentuosa e amata Christina Grimmie. Nessun altro commento”.

Laura Beggiora | 12/06/2016 | (Photo d’archive) | [cod chris]

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...